Hellas Verona-Napoli, le formazioni ufficiali: corsa all’Europa

0
Hellas Verona-Napoli, le formazioni ufficiali: corsa all’Europa

La domenica di Serie A prosegue con il match tra Hellas Verona e Napoli: dopo una veloce analisi sulla situazione delle due squadre andremo a scoprire insieme le formazioni ufficiali che scenderanno in campo alle 15:00.

I padroni di casa occupano la nona posizione in classifica con 44 punti conquistati in 28 partite. I veronesi, grazie ai risultati che stanno ottenendo, vedono la zona Europa. Igor Tudor proverà a portare a casa punti preziosi mandando in campo i suoi con il solto 3-4-2-1. Il tecnico opta per un cambio in difesa: al posto di Casale ci sarà infatti Gunter. A centrocampo mancherà Lazovic a causa di un infortunio: giocherà titolare al suo posto Depaoli. Sulla trequarti, alle spalle di Simeone, ritorna in campo Barak.

Gli ospiti sono terzi con 57 punti ottenuti in 28 partite. I partenopei arrivano alla sfida odierna dopo aver perso lo scontro diretto (per la testa della classifica) contro il Milan. L’obiettivo degli azzurri è quello di consolidare il piazzamento Champions e, contemporaneamente, tenere viva la corsa allo scudetto. Luciano Spalletti ha deciso di cambiare le carte in tavola schierando in campo i suoi con il 4-3-3. Confermato in toto il pacchetto arretrato, a centrocampo ci saranno Anguissa, Lobotka e Ruiz. Il tridente d’attacco sarà composto da Lozano, Osimhen e Politano. Solo panchina per Insigne e Zielinski.

Dirigerà l’incontro il signor. Daniele Doveri. L’arbitro sarà assistito da Berti e Bercigli mentre il quarto uomo ufficiale di gara sarà Forneau. Al VAR ci sarà Mariani mentre Baccini sarà l’addetto AVAR.

Hellas Verona-Napoli, le formazioni ufficiali

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò; Sutalo, Gunter, Ceccherini; Faraoni, Ilic, Tameze, Depaoli; Caprari, Barak; Simeone.

PANCHINA: Berardi, Coppola, Casale, Bessa, Hongla, Praszelik, Cancellieri.

ALLENATORE: Igor Tudor.

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Ruiz; Lozano, Osimhen, Politano.

PANCHINA: Marfella, Zanoli, Ghoulam, Juan Jesus, Demme, Zielinski, Elmas, Ounas, Petagna, Insigne, Mertens.

ALLENATORE: Luciano Spalletti.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui