Hellas Verona-Roma, le formazioni ufficiali

0

La quarta giornata di Serie A continua con le due sfide delle ore 18:00, che vedranno impegnate le due squadre di Roma, contro le prime due che hanno cambiato allenatore. La Lazio in casa contro il Cagliari, l’Hellas Verona che ospita la Roma. Di seguito le formazioni ufficiali di Hellas Verona-Roma, match delicatissimo. Punti che pesano, sebbene per motivazioni completamente opposte. I padroni di casa hanno zero punti, gli ospiti ben nove e, vincendo, andrebbero al primo posto.

La prima di Tudor non è affatto semplice, soprattutto se si pensa allo stato di forma della squadra e all’avversaria, tra le più complicate da affrontare. Gli scaligeri hanno bisogno di punti e fiducia, prima di affrontare la Salernitana, con la quale si giocheranno un vero e proprio scontro diretto. Fiducia ai soliti, ma servirà una prestazione fatta di coraggio e intelligenza.

La Roma di Mourinho viaggia a grandi ritmi, non soltanto in Italia, ma anche in Europa. Regalato spettacolo in Conference League, il club capitolino sta evidenziato tutta la forza del gruppo e di un mister capace di valorizzare ogni singolo giocatore ed ogni singola giocata. Per i giallorossi vincere è fondamentale, per staccare sull’Inter e dire la propria.

A dirigere la sfida c’è l’arbitro Fabio Maresca, coadiuvato da De Meo e Rossi. Il IV uomo è Minelli mentre a VAR e AVAR ci sono Aureliano e Passeri. Si scende in campo Domenica 19 Settembre alle ore 18:00, allo Stadio Marcantonio Bentegodi di Verona.

Hellas Verona-Roma, le formazioni ufficiali

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz, Gunter, Ceccherini; Faraoni, Barak, Ilic, Lazovic; Bessa, Caprari; Simeone.

PANCHINA: Pandur, Berardi, Kalinic, Lasagna, Cetin, Casale, Cancellieri, Magnani, Ragusa, Tameze, Hongla.

ALLENATORE: Igor Tudor.

ROMA (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Ibanez, Calafiori; Cristante, Veretout; Zaniolo, Pellegrini, Shomurodov; Abraham.

PANCHINA: Fuzato, Boer, Reynolds, Kumbulla, Smalling, Tripi, Villar, Diawara, Mkhitaryan, Perez, El Shaarawy, Mayoral.

ALLENATORE: José Mourinho.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui