Hellas Verona-Roma, le formazioni ufficiali: fuori Dzeko

0

Un nono posto bel oltre le aspettative e una quinta posizione, tutto sommato, soddisfacente: Hellas Verona e Roma si affrontano questa sera nel secondo anticipo della prima giornata di Serie A (di seguito le formazioni ufficiali). I veneti sono stati tra le rivelazioni della scorsa annata, grazie all’ottima organizzazione di gioco messa in campo dal tecnico Ivan Juric che ha fruttato tanti risultati positivi. I gialloblù proveranno a ripetersi anche quest’anno, pur avendo perso due giocatori chiave della passata stagione come Kumbulla e Amrabat.

La Roma non è riuscita a centrare l’obiettivo Champions, ma il quinto posto non è certamente da buttare. Abbastanza positiva la prima stagione in giallorosso del tecnico portoghese Paulo Fonseca, che quest’anno vuole centrare almeno il quarto posto. I capitolini a tratti hanno divertito e segnato tanti gol nell’ultimo campionato, concluso con un grande filetto di risultati positivi: sette vittorie e un pareggio nelle ultime otto gare.

E veniamo ai rispettivi undici di partenza per il match odierno. Assenti Magnani, Lazovic e Benassi nelle fila del Verona, che in attacco si affida al duo Tupta-Di Carmine. Esordio per i nuovi Cetin e Tameze. In casa Roma, Dzeko siede in panchina così come l’ex Kumbulla; ad agire da prima punta è Mkhitaryan, alle sue spalle Pellegrini e il nuovo acquisto Pedro. Sulla corsia destra c’è Karsdrop, in difesa gioca Ibanez. Tra i pali Mirante al posto di Pau Lopez. Assenti Zaniolo, Perotti, Pastore e Bruno Peres.

Fischio d’inizio ore 20.45 allo stadio “Bentegodi” di Verona. Arbitra l’incontro Daniele Chiffi della sezione di Padova, assistito da Preti e Rossi. Quarto uomo Giua, al VAR Irrati e AVAR Tolfo.

Hellas Verona-Roma, le formazioni ufficiali

HELLAS VERONA (3-4-1-2): 1 Silvestri; 15 Cetin, 21 Gunter, 33 Empereur; 5 Faraoni, 61 Tameze, 4 Veloso, 3 Dimarco; 72 Danzi; 29 Tupta, 10 Di Carmine.

PANCHINA: 25 Pandur, 17 Bocchetti, 22 Berardi, 30 Casale, 13 Udogie, 19 Ruegg, 7 Barak, 6 Lovato, 14 Ilic, 20 Zaccagni, 9 Stepinski.

ALLENATORE: Ivan Juric.

ROMA (3-4-2-1): 83 Mirante; 23 Mancini, 4 Cristante, 41 Ibanez; 2 Karsdorp, 42 Diawara, 21 Veretout, 37 Spinazzola; 7 Pellegrini, 11 Pedro; 77 Mkhitaryan.

PANCHINA: 13 Pau Lopez, 18 Santon, 24 Kumbulla, 14 Villar, 61 Calafiori, 99 Kluivert, 48 Antonucci, 9 Dzeko, 31 Carles Perez.

ALLENATORE: Paulo Fonseca.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui