Hellas Verona-Sampdoria, la conferenza di Claudio Ranieri

0
Hellas Verona-Sampdoria, la conferenza di Claudio Ranieri

Ha parlato alla vigilia della gara contro l‘Hellas Verona il tecnico della Sampdoria Claudio Ranieri, soffermandosi sulle insidie del match. I blucerchiati che saranno impegnati in una trasferta molto difficile al Bentegodi e proveranno a portare a casa un risultato importante.

Claudio Ranieri alla vigilia di Hellas Verona-Sampdoria

“Non bisogna pensare né a vittorie né a sconfitta ma a pensare ad affrontare squadra dopo squadra. Io sostengo che la partita contro il Napoli sia stata buonissima. Certo, hanno trovato due gol ma se non lascia due occasioni ad una squadra come il Napoli...però siamo vicini. I ragazzi hanno fatto veramente una buona prestazione, convinta, hanno giocato bene. Dobbiamo andare. Affrontiamo un’altra squadra che sta in gran forma, aggressiva e non ti fa respirare. Per cui dobbiamo essere molto pratici e molto rapidi”.

Il tecnico sulle condizioni della sua squadra

“La squadra sta bene, è in un buon momento di condizione fisica. Mi sembra di fare un po’ il raffronto con l’anno scorso dove la squadra giocava e lottava ma poi al primo sussulto si prendeva gol. Poi dopo non mollando, ad essere determinati, resilienti e non lasciandosi trasportare dallo sconforto la squadra si è salvata. Ma se noi andiamo a vedere a mente fredda quello che è successo durante il campionato che le partite sono state più o meno le stesse. Le palle-gol le abbiamo lasciate anche quando abbiamo vinto soltanto che gli avversari non hanno segnato. Io credo che dobbiamo continuare ad insistere su quello che stiamo facendo perché lo abbiamo fatto benissimo l’anno scorso e lo abbiamo fatto benino quest’anno. Noi ci stiamo ritrovando e sono convinto che ne usciremo fuori”.

Conclude sulle scelte di formazione per la gara di domani:

“Vediamo un attimo. Durante il meeting ho parlato un attimo con Candreva, non l’ho convocato e adesso vediamo. Le scelte le farò, come sempre, la sera prima. Stasera tirerò le somme e vedrò come mettere la squadra in campo. Stiamo ricalcando il lockdown. Chi ha giocato ha fatto scarico ieri e oggi un pochino di più. Chi non ha giocato ha lavorato ieri oggi un pochino di meno in modo da mantenere tutti sulla stessa falsariga. Certo, chi gioca di meno gli manca il ritmo partita ma questo è normale. La squadra si allena bene, con grande entusiasmo e volontà”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui