Hellas Verona-Sassuolo, le formazioni ufficiali: gioca Kalinic

0
Hellas Verona-Sassuolo, le formazioni ufficiali: gioca Kalinic

L’Hellas Verona apre tra le mura amiche la Serie A 2021/2022 contro il Sassuolo (di seguito le formazioni ufficiali): una sfida fra due squadre che ripartono con allenatori diversi, Di Francesco da una parte e Dionisi dall’altra. I gialloblù hanno raccolto un solo punto nelle ultime cinque sfide ai neroverdi in Serie A, dopo essere rimasti imbattuti in cinque delle prime sette sfide contro gli emiliani nella competizione.

I veneti sperano di partire con un successo come nella scorsa stagione, quando vinsero a tavolino per 3-0 contro la Roma. In questo caso otterrebbero due vittorie di fila al debutto stagionale di Serie A per la seconda volta nella loro storia, dopo il biennio 1983-1984. Gli scaligeri, inoltre, cercheranno di interrompere la serie negativa di nove gare consecutive senza successi. L’ultima volta che hanno infilato una striscia di almeno 10 match di fila senza vittorie in Serie A risale al gennaio 2016 (24 in quel caso).

Il Sassuolo viene da tre successi esterni di fila contro l’Hellas Verona in campionato, senza subire gol, e non ha mai vinto quattro trasferte di fila contro una singola avversaria in Serie A. Gli emiliani hanno raccolto un solo punto nelle ultime due sfide all’esordio stagionale nella competizione. Inoltre non hanno mai avuto tre esordi stagionali di fila senza vittoria nel massimo campionato. Quella odierna è una gara particolare per i neroverdi che affrontano il loro ex allenatore. Di Francesco vanta infatti il maggior numero di gare alla guida del Sassuolo in Serie A (147).

Arbitra l’incontro Manuel Volpi della sezione di Arezzo, assistenti Scarpa e Perrotti; quarto uomo Zufferli, al VAR c’è Mazzoleni mentre l’assistente VAR è Meraviglia. Fischio d’inizio ore 18,30 allo stadio “Marcantonio Bentegodi” di Verona.

Hellas Verona-Sassuolo, le formazioni ufficiali

HELLAS VERONA (3-4-2-1): 25 Pandur; 17 Ceccherini, 21 Gunter, 27 Dawidowicz; 16 Casale, 4 Miguel Veloso, 78 Hongla, 8 Lazovic; 20 Zaccagni, 7 Barak; 29 Kalinic.

PANCHINA: 96 Montipò, 22 Berardi, 14 Ilic, 15 Cetin, 18 Cancellieri, 19 Ruegg, 23 Magnani, 24 Bessa, 30 Frabotta, 32 Ragusa, 61 Tameze, 99 Di Carmine.

Allenatore: Eusebio Di Francesco.

SASSUOLO (4-2-3-1): 47 Consigli; 22 Toljan, 21 Chiriches, 31 Ferrari, 6 Rogerio; 16 Frattesi, 8 Maxime Lopez; 10 Djuricic, 18 Raspadori, 7 Boga; 9 Caputo.

PANCHINA: Satalino, 56 Pegolo, 4 Magnanelli, 5 Ayhan, 27 Haraslin, 13 Peluso, 17 Müldur, 23 Traorè, 30 Oddei, 91 Scamacca, 92 Defrel.

Allenatore: Alessio Dionisi.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui