Hellas Verona-Spezia, le formazioni ufficiali: Dragowski dal 1′

0

Riportiamo le formazioni ufficiali di Hellas Verona-Spezia, sfida valevole per la 15a giornata di Serie A. Dirigerà l’incontro l’arbitro Fabio Maresca della sezione di Napoli, coadiuvato dagli assistenti Rossi e Trinchieri, e dal quarto uomo Prontera. VAR e AVAR saranno rispettivamente Fourneau e La Penna. Calcio d’inizio ore 15:00 allo Stadio “Marc Antonio Bentegodi” di Verona.

Ultima partita del 2022 per Hellas Verona e Spezia che per concludere nel migliore dei modi l’annata, proveranno ad uscire dal campo con tre punti vitali per la classifica. Reduce da ben 9 sconfitte di seguito, l’Hellas sta vivendo una crisi nera di risultati occupando l’ultima posizione. Nonostante alcune discrete prestazioni, gli scaligeri non riusciti a racimolare nemmeno un punto negli ultimi incontri. In questo spareggio per la salvezza, gli uomini di Salvatore Bocchetti proveranno a tornare al successo spinti dal calore dei propri tifosi, ponendo le basi in vista della seconda parte di campionato.

Non se la passa tanto bene nemmeno lo Spezia a secco di vittorie da 7 giornate. La compagine ligure dopo la sconfitta in casa del Milan, è riuscita a guadagnarsi un punto nell’ultimo turno contro l’Udinese grazie alla rete di Reca. Attualmente al diciassettesimo posto, la squadra guidata da Luca Gotti cercherà di sfruttare il momento negativo degli avversari per uscire dal rettangolo di gioco con tre punti preziosi allontanandosi dalle zone pericolose.

Hellas Verona-Spezia, le formazioni ufficiali

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz, Günter, Ceccherini; Depaoli, Tameze, Miguel Veloso, Lazovic; Verdi, Lasagna; Djuric.

PANCHINA: Chiesa, Perilli, Berardi, Doig, Hien, Magnani, Cabal, Hongla, Terracciano, Hrustic, Sulemana, Ilic, Kallon, Henry, Praszelik.

ALLENATORE: Salvatore Bocchetti.

SPEZIA (3-5-2): Dragowski; Amian, Kiwior, Caldara; Holm, Ekdal, Ampadu, Agudelo, Bastoni; Gyasi, Nzola.

PANCHINA: Zovko, Zoet, Nikolau, Hristov, Ferrer, Bourabia, Beck, Sher, Nguiamba, Ellertsson, Sala, Verde, Sanca, Maldini, Strelec.

ALLLENATORE: Luca Gotti.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui