Hellas Verona-Torino, le formazioni ufficiali: le decisioni su Schuurs e Ngonge

0

Il campionato di Serie A, dopo i tre match del sabato, torna con una sfida che infiamma le zone basse della classifica. A quattro giornate dal termine, le lotte nella parte alta e bassa della graduatoria sono apertissime e le compagini che lottano per rimanere in massima serie sono addirittura quattro. Hellas Verona e Torino si affronteranno al Bentegodi e daranno vita ad una gara emozionante: ecco, dunque, le formazioni ufficiali. 

L’Hellas Verona, indubbiamente, ha più motivazioni rispetto agli avversari piemontesi. Dopo il 6-0 subìto in casa contro l’Inter, i ragazzi di Zaffaroni sono riusciti a ottenere un importantissimo successo sul campo del Lecce (1-0). A Verona, oggi, arriverà la squadra granata che, al campionato, non ha nulla da chiedere. Gli scaligeri dovrebbero schierare la miglior formazione possibile, lanciando da titolare il gioiellino Ngonge come arma per colpire in contropiede. 

Come anticipato, il Torino ha ormai pochi obiettivi per queste ultime uscite stagionali. Conoscendo il tecnico serbo, però, l’Hellas Verona dovrà tenere gli occhi ben aperti, perché Juric vorrà onorare la competizione fino alla fine. Secondo le indiscrezioni della vigilia, la squadra che scenderà in campo sarà la migliore possibile, considerando le varie assenze (Berisha, Radonjic, Miranchuk) e i vari rientranti dagli infortuni (Aina e Schuurs). 

A dirigere l’incontro sarà l’arbitro Di Bello, aiutato dai due guardalinee Bercigli e Cecconi. Al VAR ed AVAR siederanno Banti e Guida. Quarto uomo della sfida, il signor Santoro. Il fischio d’inizio è programmato per le 12.30 di domenica. La gara sarà possibile vederla sia su DAZN che su Sky

Hellas Verona-Torino, le formazioni ufficiali

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò; Hien, Magnani, Dawidowicz;Faraoni, Tameze, Abildgaard, Lazovic; Verdi, Ngonge; Djuric.

PANCHINA: Berardi, Perilli; Zeefuik, Ceccherini, Depaoli, Coppola, Terracciano; Veloso, Braaf, Sulemana, Cabal, Duda; Kallon, Gaich.

ALLENATORE: Marco Zaffaroni.

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Buongiorno, Rodriguez; Singo, Ilic, Ricci, Vojvoda; Karamoh, Vlasic; Sanabria. 

PANCHINA: Gemello, Fiorenza, Passador; Bayeye, Schuurs, Gravillon, Lazaro, Aina; Adopo, Linetty, Seck, Gineitis, Vieira; Pellegri. 

ALLENATORE: Ivan Juric.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui