Howedes si ritira a 32 anni: l’ex Juventus dice addio al calcio

0

A soli 32 anni, Benedikt Howedes ha deciso di ritirarsi. Come lo stesso difensore ha dichiarato “il calcio per lui non è più importante come prima”, vuole infatti dedicarsi alla propria famiglia. Una carriera ricca di soddisfazioni e trofei, non sono mancati però i numerosi infortuni che lo hanno tenuto fuori dal campo per molto tempo. Una breve parentesi anche in Italia con la maglia della Juventus, portando a casa due trofei. Si ritira così un altro tedesco campione del mondo con la Germania del 2014. Ha comunicato la sua intenzione al Lokomotiv Mosca, squadra con cui ha giocato nelle ultime due stagioni.

Howedes: la carriera del tedesco

Nato il 29 febbraio 1988 a Haltern am See (in Germania), l’ex difensore tedesco ha giocato gran parte della sua carriera in Bundesliga, indossando la maglia dello Schalke 04. Nel 2006 inizia con lo Schalke 04 II, nella serie dilettantistica per poi passare, nel 2008 nella quarta divisione tedesca. Per lui 15 gettoni.

L’anno successivo avviene il salto di qualità, con l’arrivo in prima squadra e in Bundesliga, dove militerà per ben 10 stagioni, giocando 240 partie e segnando 12 gol. Nel 2017-2018 passa in prestito alla Juventus dove, per via dei numerosi infortuni e del periodo di forma bianconero, non trova molto spazio. Appena 3 partite e una rete, troppo poco per confermare il giocatore in rosa.

Gli ultimi due anni, prima dell’annuncio del suo ritiro, li passa con il Lokomotiv Mosca, dove in campionato gioca 35 partite e sigla 3 reti. Si toglie anche qualche soddisfazione aggiungendo trofei alla sua già ricca bacheca.

Il palmarès

Oltre alla sua carriera con i diversi club citati – in totale contando anche le competizioni europee ha giocato 403 partite e segnato 28 gol – c’è da menzionare la sua esperienza con la maglia della Germania.

Con la nazionale tedesca ha infatti vinto il campionato del mondo in Brasile 2014, giocando da protagonista tutti e 7 i match. Entrato così nella storia anche della Germania, da eroe di quel Mondiale.

Howedes si ritira a 32 anni: l'ex Juventus dice addio al calcio

Andiamo a scoprire il palmarès dell’ex difensore classe ’88:

1 Coppa di Germania: Schalke 04 (2010-2011)

1 Supercoppa di Germania: Schalke 04 (2011)

1 Coppa Italia: Juventus (2017-2018)

1 Campionato Serie A: Juventus (2017-2018)

1 Coppa di Russia: Lokomotiv Mosca (2018-2019)

1 Supercoppa di Russia: Lokomotiv Mosca (2019)

1 Campionato europeo Under 21: Svezia 2009

1 Mondiale: Brasile 2014

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui