Il Real Madrid punta Calafiori: rischio beffa per la Juventus, il Bologna si arrende

0
Il Real Madrid punta Calafiori: rischio beffa per la Juventus, il Bologna si arrende

Novità a dir poco clamorosa per uno dei più evidenti e brillanti talenti del nostro calcio. Il Real Madrid punta Calafiori: rischio beffa per la Juventus, il Bologna si arrende all’idea di perderlo. La stella del giovane calciatore romano sta splendendo in maniera eccelsa agli Europei con indosso la divisa della nostra Nazionale, ormai il suo profilo è noto a chiunque. Se prima sulle sue tracce sembravano esserci solamente club italiani, adesso anche le grandi potenze calcistiche del Vecchio Continente sarebbero pronte ad investire sul suo enorme talento.

Tra queste, clamorosamente ci sarebbe anche il Real Madrid. Il club più prestigioso al mondo non si è fatto sfuggire la sua crescita, soprattutto quella ammirata nelle ultime settimane. Lo sfortunato autogol contro la Spagna non ha intaccato le sue qualità, ormai ben note a chiunque. Il futuro di Calafiori sembra davvero roseo, svariate società in giro per l’Europa sarebbero pronte ad una vera e propria asta nell’imminente calciomercato estivo. Il Bologna si sta rassegnando sempre di più all’idea di doverlo lasciar andare, pur sfregandosi le mani di fronte al potenziale guadagno. Dall’altra parte, invece, c’è una Juventus sempre più a rischio beffa.

Calafiori al Real Madrid: idea di Ancelotti, beffa Juventus

Riccardo Calafiori al Real Madrid nel corso di quest’estate? Un’ipotesi che al momento assume i tratti della suggestione, ma che ben presto potrebbe diventare qualcosa di molto più concreto. Il centrale del Bologna e della Nazionale sarebbe infatti finito nel mirino dei Blancos, attirati dalla giovane età e dalla contemporanea fase di consacrazione. La notizia arriva dalla Spagna, direttamente dal portale iberico Fichajes.net. Il tutto nascerebbe da un’idea di Ancelotti, che lo ha indicato alla dirigenza come rinforzo ideale per il proprio reparto difensivo. Prenderebbe numericamente il posto di Nacho, trasferitosi in Arabia all’Al Qadsiah.

Duttilità e talento al servizio del Real Madrid, potrebbe celare proprio questo scenario il futuro di Calafiori. Al momento, tuttavia, non si è registrato alcun tentativo d’affondo da parte del club spagnolo. Semplice interesse, concreto, ma ad oggi nulla di più. Gli scenari potrebbero però cambiare al termine del percorso dell’Italia agli Europei. La sensazione è che per l’ex Roma possa scatenarsi una vera e propria asta internazionale, con le varie grandi potenze pronte a contenderselo a suon di milioni. Il Bologna partirebbe da una base di almeno 40, ma non è affatto escluso che tale cifra possa salire ancora in maniera notevole. Va ricordato inoltre che il 50% dei guadagni sulla futura rivendita, come da accordi, spetterà al Basilea, sua ex squadra.

E la Juventus? Il club bianconero, che segue Calafiori già da diversi mesi, rischia a questo punto una pessima beffa. Fino a questo momento il classe 2002 avrebbe aperto ad un possibile trasferimento a Torino, entusiasta di poter continuare a lavorare agli ordini di mister Thiago Motta, ma da qui in avanti i programmi potrebbero essere stravolti. Qualora dovesse arrivare una proposta concreta dal Real Madrid, non sarebbe affatto semplice dire di no. Tra l’altro, i Blancos non sarebbero l’unico ostacolo per la Vecchia Signora. Anche i top club di Premier League, come Arsenal, Liverpool e Manchester United, lo avrebbero messo nel mirino. In tutto ciò, il Bologna ha ormai compreso come trattenerlo in rosa nella prossima stagione sia alquanto complesso, nonostante la qualificazione in Champions League.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui