Il tecnico Roberto Mancini é negativo al Coronavirus

0

Roberto Mancini è negativo al Coronavirus. L’ex tecnico dell’Inter ed attuale CT della nazionale italiana era risultato positivo al Covid-19 circa due settimane fa. Dopo un periodo di isolamento domiciliare a Roma, arriva oggi l’annuncio della sua guarigione; di conseguenza l’allenatore può tornare a guidare gli azzurri nel loro cammino in Nation League.

Durante il periodo di assenza obbligatoria, nonostante fosse del tutto asintomatico, il suo ruolo da allenatore è stato ricoperto da Alberico Evani. Il Mister originario di Jesi non ha potuto quindi assistere né all’amichevole della sua Italia contro l’Estonia né agli scontri di Nation League contro Polonia e Bosnia. Nonostante ciò, gli azzurri hanno raggiunto ugualmente le vittorie necessarie per superare il girone.

Roberto Mancini negativo al Coronavirus: l’annuncio

La notizia della negatività al virus arriva proprio dal diretto interessato. Nella giornata di oggi infatti il Mister ha presenziato alla presentazione del libro del suo amico e collega Sinisa Mihajlovic. In questa occasione ha tenuto a far sapere a tutti che il Coronavirus per lui è solo un ricordo.

Queste le sue parole: «Ne sono uscito e sono contento. Credo che non ci sia nessuna che non creda che non esista. C’è chi lo prende più forte e chi meno, ma l’attenzione deve esserci sempre. Puoi prenderlo in qualsiasi situazione».

Ora si attende solo il ritorno del tecnico in campo, affinché continui a guidare i suoi azzurri verso nuovi successi.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui