In un mondo fermo accelerano Leao e McTominay

0

Lo sport, nonostante tutto, non si ferma, anzi. Questo weekend ci ha regalato due perle all’insegna della velocità e del dinamismo. I protagonisti? Rafael Leao del Milan e Scott McTominay del Manchester United.

Leao e McTominay per il weekend della velocità

Il portoghese del Milan si è inventato un gol dopo 6,76 secondi nella sfida col Sassuolo. “Era uno schema preparato in allenamento, ne abbiamo altri 4-5” dice Stefano Pioli, allenatore del Milan. Il dubbio tra la fortuna data dall’ispirazione e la preparazione maniacale è legittimo. 

I più penseranno che manco Pioli ci ha capito qualcosa. Quando fai qualcosa del genere, però, puoi pure permetterti di prenderne i meriti.

Comunque il Milan di Pioli vola e al Mapei Stadium si concede un record incredibile firmato dal portoghese. Non ci sbilanciamo se diciamo che sono segnali di un gruppo unito e tranquillo. Sarebbe sbilanciarsi, invece, incensare Leao che i colpi li ha pur essendo in secondo piano rispetto alla discontinuità. 

Difatti i paragoni con il precedente recordman, Paolo Poggi in 8 secondi, possono essere serviti dai peggiori giornalai d’Italia e d’Europa. I rossoneri, ad ogni modo, hanno dimostrato di saper reggere la tensione dopo i continui elogi (gufate) di questo grande avvio di stagione.

In un mondo fermo accelerano Leao e McTominay

L’altro protagonista del weekend, invece, è un altro giovane interessante quanto discontinuo. Parliamo di Scott McTominay del Manchester United. Il centrocampista scozzese ha segnato una doppietta al Leeds dando respiro ai Red Devils che devono ancora decidere chi diventare da grandi e che fare in Premier League. La particolarità però dove sta?

McTominay ha segnato quei due gol in appena 3 minuti! Questo nella stessa domenica di Leao, not bad. Il centrocampista prodotto del vivaio dello United ora torna alla ribalta necessariamente. Si riaccendono gli interrogativi sul suo potenziale e su cosa potrà rappresentare per Manchester. 

In un mondo fermo accelerano Leao e McTominay

I red devils potrebbero azzardare il sogno, stanotte, di una nuova bandiera come i vari Giggs e Scholes dopo che gli ultimi anni dall’addio di Ferguson non sono stati decisamente esaltanti. Il giovane scozzese classe ’96 è chiamato a dimostrare che non si tratti di un caso isolato. La stessa cosa, si augurano i tifosi del Milan, vale per Leao. 

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui