Infortunio Acerbi, che tegola per la Nazionale! Chi giocherà al suo posto agli Europei

0

Si registra una spiacevole notizia in vista della rassegna continentale prossima ad aprirsi. Spalletti dovrà fare i conti con l’infortunio di Acerbi: che tegola per la Nazionale! Chi giocherà al suo posto agli Europei sarà adesso da comprendere, il CT dovrà vagliare diverse soluzioni e comprendere quale sia la più congeniale da adottare. Ciò che è chiaro al momento, in ogni caso, è che la compagine azzurra dovrà fare a meno del suo principale leader difensivo in termini di esperienza e carisma.

La novità è stata resa nota direttamente dalla FIGC attraverso un comunicato ufficiale. Si legge come Francesco Acerbi non prenderà parte al raduno della Nazionale che inizierà domani, venerdì 31 maggio, presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano in vista di EURO 2024. Il motivo della sua assenza si lega agli stessi problemi fisici accusati nell’ultimo mese e mezzo tra le fila dell’Inter. È sfortunatamente vittima di una fastidiosa pubalgia, che aveva sperato di arginare attraverso la gestione e il riposo dopo la matematica vittoria dello Scudetto dei nerazzurri. Ogni tentativo, però, è stato vano. Arrivano inoltre aggiornamenti negativi anche sul suo recupero, con Spalletti che nel frattempo dovrà ovviare alla sua assenza.

Infortunio Acerbi, intervento in vista: preallertato Gatti

Francesco Acerbi sarà costretto a saltare gli Europei in Germania. Il centrale dell’Inter, nonostante non fosse stato al top fisicamente nelle scorse settimane, figurava regolarmente tra i pre-convocati di Spalletti per la spedizione in terra tedesca. Adesso, però, sarà costretto ad alzare bandiera bianca. La pubalgia non se n’è andata, anzi ha continuato ad infastidirlo a tal punto da dover ricorrere ad un intervento chirurgico. Nella giornata di lunedì 3 giugno sarà sottoposto ad operazione per smaltire definitivamente il fastidioso infortunio.

Nel frattempo, il CT Luciano Spalletti dovrà fare i conti con la spiacevole realtà. La Nazionale sarà privata di uno dei suoi leader, l’uomo con maggiore esperienza in difesa dopo gli addii di Chiellini e Bonucci. Via libera, di conseguenza, alla linea verde dalle grandi speranze. Al suo posto, per la fase di ritiro a Coverciano, è stato preallertato Gatti. Il centrale della Juventus prenderà numericamente il posto di Acerbi e sarà valutato attentamente per comprendere se potrà far parte dei magnifici 26 che partiranno per la Germania.

Sarà da comprendere, dunque, chi potrà adesso giocare da titolare quantomeno nella fase a gironi al posto di Acerbi. Il centrale dell’Inter, infatti, era chiaramente indiziato a partire da titolarissimo al centro della difesa nel 4-3-3 di Spalletti. Adesso, però, dovranno necessariamente cambiare le carte in tavola. La certezza assoluta è Bastoni, che a questo punto, salvo sorprese, rappresenterà il perno principale della retroguardia. Si apre il casting su chi potrà essere il suo partner: un nome su tutti sembra essere in pole, ma non sono da escludere sorprese nel corso della competizione, soprattutto nel caso in cui l’Italia dovesse avanzare oltre la fase a gironi.

Infortunio Acerbi: chi giocherà al suo posto in Nazionale

L’infortunio di Acerbi spalanca le porte ai dubbi in vista dell’Europeo: chi giocherà al suo posto in Nazionale? Come già detto, la certezza dovrebbe essere la presenza di Bastoni al centro della difesa, mentre si accende il casting su chi possa affiancarlo. Al momento, vista anche la crescita esponenziale ammirata nelle ultime due stagioni, l’indiziato principale sembra essere Alessandro Buongiorno. Il capitano del Torino potrebbe conquistare un ruolo di prima fascia grazie alle sue doti ormai note a chiunque.

Attenzione, però, alla grande sorpresa da non sottovalutare. Stiamo parlando di Riccardo Calafiori, che potrebbe sfruttare l’occasione per consacrarsi in maniera definitiva anche in campo internazionale. Il gioiellino del Bologna, sulle cui tracce aleggia sempre con maggiore insistenza l’ombra della Juventus, non è escluso che possa pian piano ritagliarsi uno spazio rilevante e risalire le gerarchie. Saranno in tal senso importanti questi giorni di ritiro per comprendere se potrà convincere o meno Spalletti sulle sue qualità e sulla spiccata duttilità che sarebbe in grado di offrire sul terreno di gioco.

Più defilate, seppur altrettanto da tenere in considerazione, anche le ipotesi che si legano a Mancini, Gatti e Scalvini. Tra i tre, il centrale della Roma sarebbe in linea teorica quello maggiormente in corsa. Spalletti lo conosce bene e non è escluso che possa offrirgli un minutaggio corposo. Anche lui, tuttavia, negli scorsi mesi tra le fila dei giallorossi aveva lamentato qualche principio di pubalgia. Le sue condizioni fisiche saranno di conseguenza da valutare con minuziosa attenzione. Gli altri due, invece, almeno ai nastri di partenza dovrebbero partire come semplici riserve. Non è escluso, peraltro, che qualcuno tra i presenti venga tagliato fuori dalla lista definitiva dei convocati.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui