Infortunio alle vertebre per Alex Meret

0

Alex Meret, portiere del Napoli e della Nazionale, ha riportato un infortunio durante l’ultima gara di campionato. Dopo gli esami strumentali svolti a Coverciano, il portiere tornerà al club per potersi curare al meglio. Il Napoli ha diramato un comunicato ufficiale in cui ha fatto chiarezza sulle condizioni di Meret. Si è fratturato l’apofisi trasversa sinistra della terza e della quarta vertebra lombare.

Il portiere partenopeo non sarà quindi a disposizione di Roberto Mancini per le sfide contro Bulgaria, Svizzera e Lituania. Si è infortunato in occasione del contatto con Buksa durante la sfida di Marassi di domenica contro il Genoa, con il goal annullato a Pandev.

Anche la Nazionale azzurra ha spiegato le condizioni di Meret attraverso una nota, aggiungendo che il portiere rientrerá a Napoli venerdì mattina, dopo la gara Italia-Bulgaria.

Infortunio Meret: rischia due mesi di stop

Alex Meret rischia un lungo stop, che può andare da un mese fino ad addirittura due. Questo infortunio arriva nel momento peggiore per il portiere azzurro, dopo che finalmente aveva ottenuto la titolarità al Napoli. Sotto la guida di Luciano Spalletti stava trovando quello continuità che era mancata negli anni precedenti con Gattuso. 

Alla luce di questa notizia potrebbe essere in arrivo un nuovo portiere per il Napoli. La notizia del problema fisico occorso all’estremo difensore è arrivata dopo la chiusura del mercato, dunque l’unica possibilità per i partenopei sarà quella di tesserare un giocatore attualmente svincolato. Il nome giusto potrebbe essere quello di Antonio Mirante, il cui contratto con la Roma è scaduto a giugno. Il portiere attualmente è senza squadra e potrebbe rappresentare una buona soluzione come vice Ospina, in attesa che Meret possa rientrare in campo.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui