Inter: accordo con Kolarov. Atteso l’ok della Roma

0

Il colpo che non ti aspetti: Kolarov sarebbe ad un passo dal trasferimento all’Inter, dopo tre stagioni vissute alla Roma. Un acquisto che sarebbe sorprendente, in quanto finora non era circolata alcuna voce di interessamento per il suo tesseramento.

Inter-Kolarov, accordo raggiunto con il giocatore. Manca quello tra i club: si tratta con la Roma

Il calciatore, in scadenza di contratto nel 2021, avrebbe già dato il suo assenso all’operazione. Innesto che, a quanto filtra dalle prime indiscrezioni, sarebbe graditissimo a Conte per diverse ragioni. Oltre al valore intrinseco del calciatore, la sua duttilità è una carta che il tecnico salentino apprezza notevolmente: può infatti giocare da esterno ma anche da terzo di difesa, senza dimenticare le sue capacità nei calci da fermo. Resta il nodo dell’accordo con la società capitolina: la trattativa è aperta e l’accordo potrebbe trovarsi a stretto giro.

L’arrivo di Kolarov non esclude che possa giungere a Milano anche Emerson Palmieri, vecchio pallino del mister: è in uscita dal Chelsea, chiuso dall’arrivo di Chilwell dal Leicester e dalla conferma di Marcos Alonso.

Probabile la cessione di Biraghi, che non ha convinto.

L’esperienza di Kolarov al servizio di un’ambiziosa Inter

Classe 1985, il calciatore serbo è stato diverse volte, in passato, accostato al club neroazzurro. Esploso a grandi livelli con la maglia della Lazio, si trasferisce nel 2010 al Manchester City. In sette stagioni vince due Premier League, affermandosi come uno dei terzini più importanti del decennio, prima del ritorno nella Capitale, stavolta sponda giallorossa.

Ora, potrebbe essere la volta buona di vederlo vestire la casacca della Beneamata. Con la Roma ha dimostrato di avere una forte personalità e di essere ancora in grado di fare la differenze ed ecco perché Kolarov sarebbe il profilo ideale per l’Inter: per tornare a vincere è fondamentale la scelta di calciatori determinati e affamati di successi.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui