Inter-Atalanta, le formazioni ufficiali: Hakimi contro Gosens

0

Il ventiseiesimo turno del Campionato di Serie A si chiude col posticipo Inter-Atalanta (di seguito le formazioni ufficiali). A San Siro, i nerazzurri cercano di riportarsi a +6 dal Milan che ieri ha sconfitto il Verona; invece i bergamaschi vogliono i tre punti per scavalcare la Roma al terzo posto.

L’Inter arriva alla sfida forte delle cinque vittorie consecutive in campionato e con l’obiettivo di consolidare il primo posto in classifica. Non avendo la necessità di pensare a gare europee, Antonio Conte può schierare la miglior formazione possibile. Il tecnico salentino ripropone quindi Perisic sulla fascia sinistra a scapito di Ashley Young; inoltre, Arturo Vidal vince il ballottaggio con Eriksen, relegando quest’ultimo in panchina. Infine, a Sanchez non è servita la doppietta di Parma per convincere Conte a riconfermarlo da titolare contro la Dea; il cileno sarà però pronto a subentrare a gara in corso. Dunque, a fianco di Lukaku, giocherà Lautaro Martinez

Per quanto riguarda l’Atalanta, Gian Piero Gasperini può tornare a fare affidamento su De Roon, pronto a riprendersi le chiavi del centrocampo dopo aver scontato la squalifica nel turno precedente. L’allenatore bergamasco decide di concedere un turno di riposo a Gollini: in porta ci sarà infatti Sportiello. Vista l’assenza di Hateboer, toccherà a Maehle ricoprire il ruolo di esterno destro. Sulla sinistra invece giocherà ovviamente Gosens, forte dei suoi 9 gol e 4 assist in campionato. I veri problemi, l’allenatore della Dea li ha avuti in attacco, vista la sovrabbondanza nel reparto offensivo. Gasperini ha scelto di affidarsi a Pessina e Malinovskiy come trequartisti per sostenere Zapata unica punta.

Questa gara così delicata sarà arbitrata dall’esperto Maurizio Mariani. Al fianco del fischietti di Aprilia, ci saranno Bindoni e Imperiale come assistenti e Sacchi come quarto uomo. Infine, il VAR sarà affidato a Valeri e Ranghetti.

Inter-Atalanta, le formazioni ufficiali

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Vidal, Perisic; Martínez, Lukaku.

PANCHINA: Padelli, Radu, Ranocchia, Kolarov, Darmian, Eriksen, D’Ambrosio, Vecino, Gagliardini, Young, Sanchez.

ALLENATORE: Antonio Conte.

ATALANTA (3-4-2-1): Sportiello; Toloi, Romero, Djimsiti; Maehle, De Roon, Freuler, Gosens; Pessina, Malinovskiy; Zapata.

PANCHINA: Gollini, Rossi, Caldara, Ruggeri, Palomino, Kovalenko Miranchuk, Pasalic, Ilicic, Muriel.

ALLENATORE: Gian Piero Gasperini.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui