Inter, attenti a quei tre: Lautaro-Calhanoglu-Thuram in doppia cifra

0

Il mese di gennaio ha accolto i tifosi con una variegata gamma d’emozioni, grazie ai match disputati negli ultimi giorni. Con una sequela infinita di acquisti, cessioni, prestiti e cessioni che stanno caratterizzando la sessione invernale di calciomercato, si è ormai giunti alla prova del 9. Dopo 21 turni di Serie A 2023/2024 è possibile comprendere quali trattative siano state previdenti e decisive per l’equilibrio del team. Tuttavia oltre le vittorie a calamitare l’attenzione dei tifosi vi sono i traguardi singoli raggiunti dai loro calciatori preferiti, grazie anche ad una rosa ricca di fuoriclasse. Questo è il caso dell’Inter, tra le cui fila Lautaro, Calhanoglu e Thuram hanno sbloccato la doppia cifra. Scopriamo insieme le cifre della difesa nerazzurra.

Inter, dopo Lautaro anche Calhanoglu e Thuram in doppia cifra

Attualmente l’undici allenato dal mister Simone Inzaghi si trova alla sommità della classifica, con un bottino invidiabile: 16 vittorie, 49 centri e 51 punti. Inoltre, come riportato da La Gazzetta dello Sport, la Beneamata si è aggiudicata 13 incontri sui 28 già disputati. A sbloccare la doppia cifra per primo nella corrente season, è stato il capitano nerazzurro. El Toro ha firmato l’ultima doppietta in occasione della sfida contro il Monza, aggiungendo anche uno splendido assist nella Supercoppa italiana.

Proprio in quest’ultima Marcus Thuram, venerdì 19 gennaio, ha rotto il ghiaccio misurandosi con la Lazio. Sempre nella medesima semifinale Hakan Calhanoglu ha messo a segno l’undicesimo goal, coincidendo col 9° rigore nell’annata 2023/2024. Se vogliamo confrontare i tre pupilli della società in Viale della liberazione col panorama calcistico estero, a superarli in termini di realizzazioni abbiamo una lunga sfilza di nomi.

Inter, attenti a quei tre: Lautaro-Calhanoglu-Thuram in doppia cifra

Non vi è dubbio che troveremo giocatori con la maglia del Manchester City e Real Madrid: Erling Haaland con 19 centri e Julian Alvarez con 13. Ma anche Jude Bellingham salito a quota 17 reti e Rodrygo ne ha accumulati 12. Tuttavia a finire nell’occhio del ciclone è l’ex Borussia Mönchengladbach, ormai da mesi con l’Inter. In prima battuta sembrava essere destinato ad essere la terza scelta del reparto offensivo, invece a gennaio 2024 ha stupito tutti sorvolando la cifra di 16 centri.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui