Inter-Benevento (4-0), Stellini: “Complimenti alla squadra”

0

E’ intervenuto dopo la partita contro il Benevento il vice allenatore dell’Inter Cristian Stellini, soffermandosi su questo importante 4-0. I nerazzurri che trovano un importante successo in ottica Scudetto, confermandosi al secondo posto in classifica a -2 dalla capolista Milan.

Stellini al termine di Inter-Benevento

Abbiamo un calendario molto fitto, siamo contenti di poter ruotare i giocatori e coinvolgerli tutti. Stasera sono stati molto bravi perché non è facile iniziare una partita come questa, faccio i complimenti a tutta la squadra, ma soprattutto a giocatori come Ranocchia ed Eriksen che non sempre hanno giocato con continuità, ma hanno offerto un’ottima prestazione. Eriksen? Siamo convinti di quello che facciamo, ci stiamo lavorando da un po’”.

Aggiunge sulla prestazione di Eriksen:

Siamo soprattutto contenti della sua attitudine al lavoro, è un ragazzo molto intelligente e questo si vede in campo perché si sta adattando velocemente a un ruolo a cui non era abituato. Deve continuare e a lavorare sodo e stare attento alle due fasi, è un grande giocatore e sta entrando nel ritmo che noi cerchiamo da lui. Nella sua carriera non ha giocato solo trequartista, questo è un nuovo ruolo. È un giocatore di alto livello e i giocatori di alto livello si adattano velocemente alle situazioni. Quello che ci rende felici è la sua applicazione, quanto lui ha sempre cercato di impegnarsi per adattarsi al nostro campionato, lui lo ha fatto con i suoi tempi. Deve continuare e non è detto che giocherà sempre e solo in questo ruolo, potrà giocare in un altro ruolo del centrocampo perché lo ha sempre fatto in carriera”.

Sull’importanza di questo risultato

Queste partite nascondono sempre delle insidie che se non affronti nel modo giusto la gara, poi ti puoi trovare alla fine con delle sorprese. La cosa importante è il coinvolgimento dei giocatori. Siamo molto contenti del fatto che tutti i giocatori siano coinvolti e sappiano cosa fare in campo. Siamo contenti di come i giocatori si applicano in campo, ma dobbiamo ancora lavorare, il nostro percorso è in fase di crescita e dobbiamo crescere ancora tanto“.

Conclude su Lautaro Martinez e Lukaku

Hanno giocato molto bene questa sera, siamo contenti di tutti. Sono ragazzi che lavorano molto bene e hanno conquistato con la loro attitudine una grande capacità di stare concentrati su quello che gli viene richiesto. Ci saranno altre rotazioni e dobbiamo continuare che tutti i giocatori lavorino insieme“.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui