Inter-Bologna, le formazioni ufficiali

0

Per la quattordicesima giornata del campionato di Serie A scenderanno in campo Inter e Bologna. Le due squadre vengono rispettivamente da una sconfitta e una vittoria e daranno il massimo per ottenere punti. Ecco di seguito le formazioni ufficiali di Inter-Bologna.

L’Inter di Simone Inzaghi arriva da una sconfitta fuori casa contro la Juventus per 2-0. I nerazzurri si trovano al settimo posto con 24 punti frutto di otto vittorie e cinque sconfitte (contro Lazio, Milan, Udinese, Roma e Juventus). In Champions League i nerazzurri affronteranno il Porto negli ottavi di finale. Inzaghi dovrà fare a meno di Lukaku, Darmian e D’Ambrosio infortunati. L’Inter vorrà riscattarsi dopo la sconfitta contro la Juventus per rimanere attaccata alle prime in classifica.

Il Bologna di Thiago Motta arriva dopo la vittoria in rimonta contro il Torino per 2-1. I rossoblù si trovano in un buon momento viste le tre vittorie consecutive. Il Bologna si trova al dodicesimo posto con 16 punti frutto di quattro vittorie, quattro pareggi e cinque sconfitte. Thiago Motta dovrà fare a meno di Bonifazi infortunato, per il resto potrà contare su tutta la rosa per cercare di ottenere un risultato positivo contro la sua ex squadra.

A dirigere l’incontro sarà l’arbitro Andrea Colombo, coadiuvato da Vivenzi, Zingarelli e Sacchi (quarto uomo). Al VAR e AVAR ci saranno rispettivamente Mazzoleni e Di Martino. Calcio d’inizio alle ore 20:45 allo stadio San Siro di Milano.

Inter-Bologna, le formazioni ufficiali 

INTER (3-5-2): Onana; Skriniar, Acerbi, Bastoni; Dumfries, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Dzeko, Lautaro Martinez.

PANCHINA: Handanovic, Gagliardini, De Vrij, Gosens, Correa, Bellanova, Asllani, Cordaz, Carboni, Zanotti, Fontanarosa, Brozovic.

Allenatore: Simone Inzaghi.

BOLOGNA (4-3-3): Skorupski; Posch, Soumaoro, Lucumì, Lykogiannis; Schouten, Ferguson, Medel; Orsolini, Arnautovic, Barrow.

PANCHINA: Bardi, Sosa, Moro, Dominguez, Sansone, Zirkzee, Aebischer, Soriano, Bagnolini, De Silvestri, Kasius, Cambiaso, Vignato.

Allenatore: Thiago Motta.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui