Inter-Borussia Monchengladbach, Conte: «Un buon passo»

0
Inter-Borussia Monchengladbach, Conte: «Un buon passo»

Termina con un pareggio l’esordio in Champions League dell’Inter di Antonio Conte: con il Borussia Monchengladbach la sfida al San Siro si conclude 2-2. Dopo un primo tempo a reti bianche, all’inizio della ripresa è Romero Lukaku a sbloccare il risultato. Al minuto 63 però l’arbitro concede un calcio di rigore alla squadra ospite che riesce a pareggiare per poi passare in vantaggio dopo altri venti minuti. Per fortuna però ci pensa sempre Lukaku a rimettere la gara in equilibrio siglando una rete al 90.

Inter-Borussia Monchengladbach, Conte: «Un buon passo»

Dopo match tra i nerazzurri ed i tedeschi del Borussia Monchengladbach, Antonio Conte ha parlato della gara appena conclusa. Il primo commento è su Eriksen, che ha giocato la gara quasi fino alla fine. «Eriklsen ha fatto bene come tutta la squadra, con impegno e applicazione. Gli abbiamo chiesto di essere più decisivo in fase di possesso e penso abbia fatto una buona partita, come tutti». Poi è il turno di Hakimi, trovato positivo al Coronavirus proprio ieri: «Certamente non è stato semplice ricevere la notizia di Hakimi che fino a stamattina si era allenato con noi e doveva giocare. Ma sono situazioni da affrontare a testa alta, come ho detto ai ragazzi. Ripeto: non era semplice, nemmeno dal punto di vista psicologico. Ma hanno dimostrato di essere uomini prima ancora che giocatori»

Infine, qualche commento sulla situazione giocatori: purtroppo la rosa nerazzurra deve ancora fare a meno di vari uomini: «Oggi dalla panchina potevamo fare molto poco, anche perché il primo cambio di Lautaro con Sanchez. Alexis è da capire, a volte bisogna interpretarlo. Domani vedremo. Bastoni ha fatto solo due allenamenti con noi, Brozovic veniva da un affaticamento e non c’era nemmeno Sensi. Nainggolan si è allenato ieri con noi per la prima volta».

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui