Inter, con Handanovic c’è il rinnovo fino al 2022

0

Il rinnovo tra Samir Handanovic e l’Inter è cosa fatta. L’ufficialità non è ancora arrivata, ma sembra proprio che il matrimonio tra il club di Milano ed il portiere sloveno sia tutt’altro che al capolinea. Quest’ultimo fa parte della squadra nerazzurra dal 2012; quell’anno arrivò dall’Udinese e nel corso degli anni non ha mai nascosto il suo orgoglio di essere parte del club milanese. Nel 2019 diventa poi capitano al posto di Mauro Icardi, che lasciò la squadra per iniziare un nuovo capitolo con il Paris Saint-Germain.

Inter, il rinnovo di Handanovic

Il contratto dell’estremo difensore sarebbe dovuto scadere il 30 giugno 2021, ed il rinnovo fino al 2022 conferma solo l’amore di Samir Handanovic per l’Inter. Anche la sua età non va sottovalutata: attualmente egli ha 36 anni, di conseguenza la proroga del contratto fa pensare che il calciatore vuole terminare la sua carriera calcistica con l’Inter. Come se non bastasse, proprio grazie a questa ulteriore stagione in nerazzurro lo sloveno potrebbe battere il record di presenze in serie A con la maglia dell’Inter. Attualmente il primato è detenuto da Walter Zenga (328), ma Handanovic è già arrivato a 279 presenze, e se scenderà in campo continuativamente com’è sempre accaduto il record sarà suo senza alcun dubbio.

Il mercato nerazzurro non si ferma: nuovi acquisti in vista

Oltre al rinnovo di Handanovic, il calciomercato dell‘Inter prosegue senza sosta. Recentemente si è parlato dell’interesse della squadra per Arturo Vidal: la società nerazzurra sta cercando in tutti i modi di portarlo a Milano. Inoltre, il club ha acquistato Aleksandar Kolarov, rafforzando il reparto difensivo. Il rinnovo di Handanovic è quindi solo la punta dell’iceberg delle trattative di questi ultimi giorni.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui