Inter-Empoli, le formazioni ufficiali: gioca Audero

0

Manca solo Inter-Empoli per completare il quadro della 30ª giornata di Serie A: da pochi minuti sono state comunicate le formazioni ufficiali della partita. Il fischio d’inizio è atteso per le 20:45 allo stadio “G. Meazza” di Milano, con la diretta della gara che sarà trasmessa in TV su Zona DAZN di Sky e in streaming sull’app di DAZN. Si annoverano 15 precedenti di massima serie disputati nel capoluogo lombardo fra meneghini e toscani: in 13 occasioni hanno vinto i nerazzurri, mentre l’Empoli è riuscito nell’impresa di espugnare San Siro soltanto 2 volte: nella stagione 2003/04 e l’anno scorso, quando fu decisiva, per lo 0-1 finale (condizionato anche dall’espulsione di Škriniar) la rete di Tommaso Baldanzi.

Dopo la sorprendente striscia di 13 successi consecutivi in tutte le competizioni, l’Inter si è fermata prima in Champions League con l’Atlético Madrid (che ha ribaltato l’1-0 nerazzurro dell’andata vincendo ai calci di rigore dopo il 2-1 dei tempi regolamentari) e poi con il Napoli in campionato, dove non è riuscita ad andare oltre il pari (1-1). Il vantaggio del Biscione sulla 2ª in classifica, il Milan, resta ben più che rassicurante (+11 con una gara in meno), ma i nerazzurri intendono chiudere al più presto i conti per lo Scudetto, che vorrebbero arrivare a vincere proprio nello scontro diretto con i cugini.

L’Empoli non trova la vittoria da 3 partite, nel corso delle quali ha perso per mano di Cagliari (0-1), Milan (1-0) e Bologna (0-1). Sono stati i primi 3 k.o. da quando è arrivato Nicola, che prima aveva ottenuto ben 6 risultati utili consecutivi in Serie A con gli azzurri. L’Empoli aveva infatti vinto contro il Monza (3-0), la Salernitana (1-3) e il Sassuolo (2-3), pareggiando con Juventus (1-1), Genoa (0-0) e Fiorentina (1-1). La corsa salvezza resta comunque apertissima per i toscani, che si trovano attualmente con 25 punti al 18º posto in classifica, ma a -3 dalla 13ª posizione occupata dal Lecce.

A dirigere la gara sarà il Sig. Dionisi della sezione di L’Aquila. Ad assisterlo ci saranno Valeriani e Fontemurato, mentre quarto uomo a bordo campo sarà Monaldi. VAR e AVAR Marini e Mariani.

Inter-Empoli, le formazioni ufficiali

INTER (3-5-2): Audero; Pavard, Acerbi, A. Bastoni; Darmian, Barella, Çalhanoğlu, Mxit’aryan, Dimarco; L. Martínez, M. Thuram.

PANCHINA: Sommer, Di Gennaro, Bisseck, Buchanan, Dumfries, Carlos Augusto, Asllani, Frattesi, Sensi, Klaassen, A. Sánchez.

ALLENATORE: Simone Inzaghi.

EMPOLI (3-4-2-1): Caprile; Bereszyński, Walukiewicz, Luperto; Gyasi, Marin, S. Bastoni, Pezzella; Cambiaghi, Żurkowski; Niang.

PANCHINA: Perisan, Fazzini, Cacace, Ismajli, Grassi, Kovalenko, Cancellieri, Caputo, Cerri, Shpendi, Destro.

ALLENATORE: Davide Nicola.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui