Inter forte su Tonali. Chiesa, Nainggolan e Lautaro…

0

Piazzato il “problema” Icardi al PSG per 50 milioni + 8 di bonus, la dirigenza meneghina sta cercando di chiudere le restanti trattative in uscita. In entrata invece, grazie al potenziale tesoretto, in casa Inter si punta a chiudere per Tonali.

Inter: stop a Chiesa, vantaggio su Tonali

Sembrerebbe che le trattative nerazzurre per arrivare a Federico Chiesa abbiano subito una frenata: il giocatore risulterebbe non adatto al modulo adottato da Conte. Chiesa infatti si esprime meglio nel 4-3-3, impossibile fargli fare tutta la fascia, perde di intensità e, come seconda punta al fianco di Lukaku, servirebbe un tipo di giocatore diverso. A pesare molto oltre al modulo usato da Conte, il 3-5-2 appunto, è la valutazione che la Fiorentina fa del giocatore, 70 milioni, vista con perplessità dalla dirigenza dell’Inter.

Inter forte su Tonali. Chiesa, Nainggolan e Lautaro...

Su Tonali invece l’Inter è al momento in vantaggio sulla concorrenza. Il club milanese sta provando a bloccare subito il punto fermo delle Rondinelle: i contatti con Cellino vanno avanti, alla ricerca dell’incastro giusto. L’ Inter avrebbe offerto 5 milioni di prestito oneroso + 35 milioni per il riscatto, più una serie di bonus che avvicinerebbero ancora di più l’offerta nerazzurra alla richiesta dei biancoazzurri.

Il Ninja per Gasperini?

Ultima ora clamorosa che riguarda Radja Nainggolan, giocatore in uscita dall’Inter. L’Atalanta starebbe pensando al giocatore belga, nonostante le dichiarazioni di intenti di Conte che vorrebbe rigenerarlo e reintegrare in rosa, l’unico ostacolo che fa tremare patron Antonio Percassi non è tanto il costo del cartellino, 20 milioni, ma i 4 milioni di ingaggio, cioè il doppio dei big (Ilicic, Papu…) dell’Atalanta.

Inter forte su Tonali. Chiesa, Nainggolan e Lautaro...

Lautaro-Barca: i blaugrana ci riprovano

Secondo le ultime informazioni il Barcellona non si arrende e sta provando in tutti i modi a convincere l’Inter a cedere Lautaro Martinez. Per far cedere la dirigenza  nerazzurra l’ultima offerta recapitata sarebbe di 70 milioni cash + il cartellino di Junior Firpo valutato 41 milioni di euro. La dirigenza dell’Inter sta valutando l’offerta anche se guarda alla valutazione di 41 milioni per Firpo con scetticismo.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui