Inter-Juventus (0-1), Inzaghi: “È troppo grave quello che è successo”

0
Inter-Juventus (0-1), Inzaghi: “È troppo grave quello che è successo”

Simone Inzaghi, tecnico dell’Inter, ha commentato nel post-partita il match Inter-Juventus ai microfoni di DAZN. Colpo gobbo della Juventus che, grazie al gol di Filip Kostic, si aggiudica il derby d’Italia numero 247. Una serata infuocata e innumerevoli episodi (come il potenziale fallo di mano di Rabiot non convalidato dal Chiffi e dl VAR) non bastano per raccontare una partita combattuta che ha portato alla Vecchia Signora re punti pesantissimi in chiave Champions League.

Gli uomini di Allegri si aggiudicano anche il ritorno contro i nerazzurri attraverso una prestazione di occasioni, nonostante il possesso dell’Inter. Per le due squadre si apre un periodo impegnativo e questa partita è stata un po’ da spartiacque: per l’Inter si riapre il baratro altalenante tra campionato e Champions, per la Juventus invece continua con successo la sua ascesa europea. Se solo alla Juventus venissero restituiti i 15 punti, sarebbe seconda a +4 sulla Lazio e +6 sull’Inter.

Inter-Juventus, Inzaghi: “Grandissima amarezza”

Simone Inzaghi ha commentato principalmente il tocco di mano di Rabiot: “C’è grandissima amarezza per una sconfitta venuta in questo modo. Dopo Monza ci eravamo ripromessi di non parlare più di arbitraggi, stasera ne è successa una altrettanto grave. È inaccettabile, è inaccettabile che ci dicano che non ci sono ulteriori immagini. Chiediamo rispetto. Non ho dubbi sul fatto che fosse fallo. Mi dicono che non c’erano immagini, io l’ho visto in venti immagini diverse. È troppo grave quello che è successo. Il gol ha condizionato la partita. Avevamo approcciato bene la partita. Non ho nulla da dire alla squadra in termini di attaggiamento”.

Sul modulo finale ha detto:Purtroppo dovevamo recuperare lo svantaggio, però è un’opzione che stiamo provando ma per quanto riguarda il nostro modulo e le nostre giocate sono quelle del 3-5-2. Purtroppo non siamo riusciti a pareggiare”.

Sulla differenza tra l’Inter di campionato l’Inter di Champions: “Sono d’accordo, devo chiaramente capire e vedere che stasera a differenza di altri momenti la sbavatura non c’è stata. Anzi, solo della terna. Stasera la squadra ha approcciato bene, per quanto riguarda l’atteggiamento non ho nulla da dire”.

Inter, Marchegiani e Marocchi commentano l’episodio Rabiot

L’ex portiere Luca Marchegiani ha detto la sua sul match Inter-Juventus, in particolare l’episodio delle mani di Rabiot: “Da questo video non si capisce perché il pallone non cambia traiettoria, quando non è chiaro l’immagine fa molto la reazione di chi è lì vicino. Però mi sembra difficile prendere una decisione certa”.

Giancarlo Marocchi, dagli studi di Sky Club, ha commentato così Inter-Juventus: Allegri con i suoi sta facendo veramente il massimo. Chiesa oggi ha giocato pochi minuti, Di Maria ce l’hai e non ce l’hai, Pogba sappiamo bene i suoi problemi. Con queste assenze i punti fatti sono tanti, sono diventati squadre più in fretta delle altre. Il mani di Rabiot? Io ero partito dal primo replay con la certezza che ci fosse il fallo di mano, poi hanno iniziato a elaborare le immagini e qualche dubbio viene. Se dovessi scommettere un euro farei fatica a dire se c’era il fallo di mano o no”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui