Supercoppa Italiana: Inter-Juventus, le formazioni ufficiali

0
Supercoppa Italiana: Inter-Juventus, le formazioni ufficiali

Andiamo a scoprire le formazioni ufficiali di Inter-Juventus, match valido per la finale di Supercoppa Italiana. Fischio d’inizio alle ore 21 allo stadio Giuseppe Meazza. Nella gara di campionato la sfida è terminata 1 a 1, con le reti di Dzeko e Dybala.

I nerazzurri guidati da Simone Inzaghi sono tornati in testa alla classifica dopo la vittoria contro la Lazio. I meneghini arrivano da otto vittorie consecutive in campionato, unica sconfitta contro la Lazio all’andata. Formazione tipo nella gara di questa sera, visto che potrebbe essere il primo titolo di Inzaghi sulla panchina dell’Inter. Torna Calhanoglu a centrocampo dopo la squalifica e Dzeko in attacco. 

I bianconeri si trovano al quinto posto in Serie A, ma ancora in lotta per entrare nella prossima Champions League. Nella scorsa gara gli uomini di Allegri hanno battuto in un rocambolesco match La Roma all’Olimpico. Sono molti i problemi di formazione per il tecnico livornese, che deve fare a meno in difesa di Cuadrado e de Ligt squalificati. Inoltre mancheranno Chiesa, infortunatosi nel match di domenica scorsa, e Szczesny che ha problemi con il green pass.

A dirigere il match di Supercoppa Italiana sarà Doveri di Roma, assistito da Bindoni e Imperiale. Quarto uomo Fabbri, al VAR Mazzoleni e Ranghetti.

Inter-Juventus, le formazioni ufficiali

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 De Vrij, 95 Bastoni; 2 Dumfries, 23 Barella, 77 Brozovic, 20 Calhanoglu, 14 Perisic; 9 Dzeko, 10 Lautaro Martinez.

PANCHINA: Radu, Ranocchia, D’Ambrosio, Kolarov, Dimarco, Darmian, Gagliardini, Vidal, Vecino, Sensi, Sanchez, Correa. 

ALLENATORE: Simone Inzaghi.

JUVENTUS (4-4-1-1): 36 Perin; 2 De Sciglio, 24 Rugani, 3 Chiellini, 12 Alex Sandro; 20 Bernardeschi, 27 Locatelli, 25 Rabiot, 14 McKennie, 44 Kulusevski; 9 Morata.

PANCHINA: Szczesny, Pinsoglio, Danilo, Pellegrini, Bonucci, De Winter, Arthur, Bentancur, Dybala, Kean, Kaio Jorge, Aké.

ALLENATORE: Massimiliano Allegri.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui