Inter-Lecce, le formazioni ufficiali: bisogna scacciare le paure

0

Il fine settimana si sta dimostrando molto interessante e, prima delle feste natalizie, occorre chiudere in bellezza. In vista della giornata 17 di Serie A, ecco le formazioni ufficiali di Inter-Lecce, due squadre chiamate a fare bene. I nerazzurri per scacciar via qualche preoccupazione, i salentini per non perdere il passo e rimanere nella zona grigia.

Prima in classifica con 41 punti ottenuti, l’Inter è una vera e propria armata che, sebbene con una gara in mento, conta una lunghezza sulla Juventus. Nonostante lo score in campionato sia del tutto positivo, con 4 vittorie e un pareggio nelle ultime uscite, è l’incredibile sconfitta in Coppa Italia contro il Bologna a preoccupare – e non poco – il tecnico Simone Inzaghi. Sfumato così uno degli obiettivi stagionali, la compagine lombarda deve concentrarsi su questa sfida che appare “difficile” e da non sottovalutare.

In dodicesima posizione c’è il Lecce con 20 punti, grazie ad un sorprendente rendimento nella prima fase di stagione. I salentini hanno poi rallentato il passo tornando alla “normalità”, anche se le ultime cinque partite mostrano quattro pari e un successo, segno di un club in salute (psicologica e fisica). Così i ragazzi di Roberto D’Aversa sono pronti ad affrontare la prima della classe, nonostante la disparità tra le due rose.

A dirigere la partita ci sarà l’arbitro Marco Marcenaro, coadiuvato a sua volta da C. Rossi e Cipriani, in qualità di assistenti. Nei panni di IV uomo figura invece Tremolada, mentre per VAR e AVAR chiamati in causa Maggioni e Valeri. Si scende in campo Sabato 23 Dicembre alle ore 18:00, teatro dell’incontro lo Stadio San Siro di Milano.

Inter-Lecce, le formazioni ufficiali

INTER (3-5-2): Sommer; Bisseck, Acerbi, Bastoni; Darmian, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Carlos Augusto; Thuram, Arnautovic.

PANCHINA: Audero, Di Gennaro, De Vrij, Klaassen, Frattesi, Asllani, Pavard, Agoume,  Motta, Stabile, Sarr, Sanchez.

Allenatore: Simone Inzaghi.

LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey, Baschirotto, Pongracic, Gallo; Oudin, Ramadani, Gonzalez; Strefezza, Piccoli, Banda.

PANCHINA: Brancolini, Samooja, Rafia, Krstovic, Sansone, Venuti, Dorgu, Berisha,  Listkowski, Faticanti, Smajlovic, Blin, Touba, Kaba.

Allenatore: Roberto D’Aversa.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui