Inter, curiosità per l’esordio di Hakimi nel test contro il Lugano

0

L’Inter ripartirà dall’ormai consueto 3-5-2 e la curiosità principale sarà rappresentata dall’esordio di Achraf Hakimi, uno dei colpi più importanti dell’intera sessione di calciomercato estiva, pronto a ricoprire un ruolo cruciale per lo schema del tecnico Antonio Conte. L’esterno cresciuto nel Real Madrid, reduce da due ottime annate in prestito al Borussia Dortmund, si posizionerà sull’out di destra e sfrutterà la sua prima partita in nerazzurro per conoscere i suoi nuovi compagni di squadra.

Inter, Conte si affida ai big per la sfida contro il Lugano

Inter, curiosità per l'esordio di Hakimi nel test contro il Lugano

Oltre all’esordio di Hakimi contro il club di prima divisione svizzera, tradizionale avversario estivo dei nerazzurri, probabili minuti anche per l’altro volto nuovo Aleksandar Kolarov, che agirà probabilmente da terzo di difesa più che da quinto di centrocampo. Escluso l’infortunato Vecino, Conte potrà fare affidamento su tutti: spazio ai big Lukaku, Lautaro, Barella, Sensi e de Vrij. A centrocampo probabile presenza di Gagliardini, favorito su Eriksen, mentre Brozovic non dovrebbe rientrare nell’undici titolare. Il centrocampista danese è ancora in attesa di una collocazione precisa all’interno dello scacchiere di Conte e contro il Lugano potrebbe partire dalla panchina, ma ovviamente non ci sono dubbi sul fatto che avrà spazio a partita in corso. Curiosità anche per Radja Nainggolan e Ivan Perisic: rientrati dai prestiti a Cagliari e Bayern, i due sono al lavoro da una settimana e potrebbero avere minuti importanti così da provare a convincere definitivamente Conte.

Inter, altre due amichevoli prima dell’esordio in campionato contro la Fiorentina

L’amichevole contro il Lugano è il primo vero test per i nerazzurri in quella che comunque è una pre-season totalmente stravolta dal calendario imposto dalla pandemia. In ritardo rispetto alle altre, complice la lunga avventura europea di agosto, anche l’Inter è pronta a svelarsi. Al Suning Training Center che sarà rigorosamente a porte chiuse, i nerazzurri scenderanno in campo per la prima delle tre amichevoli previste in settimana: Carrarese (venerdì 17 ad Appiano) e Pisa (il 18 a San Siro) saranno le prossime due sfide che scandiranno la marcia di avvicinamento all’esordio in campionato.

I meneghini esordiranno nel torneo il prossimo 26 settembre solo alla seconda giornata contro la Fiorentina e successivamente, mercoledì 30 settembre, recupereranno la sfida del primo turno contro il Benevento.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui