Inter, Mehdi Taremi a Milano per le visite mediche

0
Inter, Mehdi Taremi a Milano per le visite mediche

Il mese di luglio si sta rivelando cruciale per il destino di moltissimi club, dalla Serie A alla Serie D nessuno è escluso da tale tappa. La sessione estiva di calciomercato, ormai iniziata ufficialmente da 8 giorni, permette di smussare gli angoli e rinnovare il volto delle società. Dopo settimane d’ipotesi e trattative dalla durata variabile, è tempo di mettere nero su bianco le intenzioni della dirigenza per il bene della società. Ogni rinforzo nei vari settori della squadra aumenta le chances per le squadre d’essere più incisive nella prossima season. A vivere a pieno tale finestra temporale è anche l’Inter, che a breve accoglierà tra le proprie fila Mehdi Taremi. Infatti la punta centrale iraniana si trova a Milano per assolvere alle visite mediche. Scopriamo insieme i dettagli della sua pratica con i nerazzurri.

Inter, Mehdi Taremi: dal Portogallo a Milano

La nuova arma nell’arsenale del mister Simone Inzaghi, alle sue spalle lascia una lunga quanto fruttuosa esperienza col Porto. Infatti il classe ’92 ha detto addio ai portoghesi dopo aver raggiunto un ruolino di marcia invidiabile soltanto nell’ultima season. Si tratta di 35 gettoni, 11 goal, 7 assist e  2.355’ all’interno dell’ambito rettangolo verde. Se invece teniamo conto dell’intera avventura passata in Portogallo, sin dal 2020, le cifre aumentano vertiginosamente: 182 presenze, 91 centri, 56 assist e ben  12.797’ sul manto erboso.

Mehdi-Taremi Inter, Mehdi Taremi a Milano per le visite mediche

Dopo l’arrivo in pompa magna di Piotr Zielinski, per il Biscione è tempo di sigillare un nuovo contratto. A legare la Beneamata all’ex Rio Ave sarà un contratto biennale, che ha inizio dall’1 luglio 2024 fino al 30 giugno 2026. Mehdi Taremi, secondo quanto riportato da Il Corriere dello Sport, avrebbe già avuto l’occasione d’interloquire con l’allenatore dell’Inter, avendo il desiderio di indossare la maglia numero 99. Inoltre bisogna tenere conto che è stata prevista la possibilità di prolungamento per un’ulteriore stagione. Il suo stipendio annuale dovrebbe aggirarsi intorno alla cifra di 3 milioni di euro netti più bonus.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui