Inter-Milan, le formazioni ufficiali: sorpresa Thiaw!

0
Inter-Milan, le formazioni ufficiali: sorpresa Thiaw!

È tutto pronto per l’attesissima gara di ritorno della semifinale di UCL tra Inter e Milan: da pochi minuti sono state diramate le formazioni ufficiali con cui scenderanno in campo le due squadre. Il fischio d’inizio è previsto per le 21:00 nella splendida cornice dello stadio “G. Meazza” in San Siro, tutto esaurito per l’occasione. In TV la sfida sarà visibile, oltre che su Sky Sport, anche in chiaro su Canale 5, mentre in streaming la diretta sarà trasmessa su Mediaset Infinity e NOW. I precedenti dell’euro-derby milanese in Champions League sono in totale 5. Oltre alla partita d’andata, vinta per 0-2 dall’Inter grazie ai gol in avvio di Džeko e Mxit’aryan, rossoneri e nerazzurri si sono affrontati anche nel corso delle edizioni 2002/03 e 2004/05. Nella prima occasione il contesto fu, come quest’anno, quello della semifinale, e a spuntarla fu il Milan, che si qualificò alla finale di Manchester in virtù della regola dei gol in trasferta, pareggiando per 0-0 l’andata in casa e per 1-1 (reti di Ševčenko e Martins) il ritorno. Anche nel corso dell’edizione 2004/05 il Diavolo riuscì ad eliminare il Biscione ai quarti di finale, ma stavolta con un sonoro 5-0 complessivo (2-0; 0-3). Gli altri 3 derby giocati invece in questa stagione, si sono conclusi con 2 vittorie dei nerazzurri (0-3 in Supercoppa italiana e 1-0 in campionato) e 1 dei rossoneri (3-2 ad inizio stagione).

L’Inter è reduce da ben 7 vittorie consecutive fra campionato, Coppa Italia e Champions League. Uno stato di forma che non aveva mai vissuto finora nel corso di questa stagione. In Serie A i nerazzurri hanno battuto di seguito l’Empoli (0-3), la Lazio (3-1), l’Hellas Verona (0-6), la Roma (0-2) e il Sassuolo (4-2), mentre l’ultima sconfitta risale al 15 aprile, contro il Monza (0-1). Per arrivare alla semifinale di UCL, invece, i nerazzurri hanno superato agli ottavi il Porto (1-0; 0-0) e ai quarti il Benfica (0-2; 3-3). L’altro grande obiettivo stagionale degli uomini di Inzaghi, oltre alla Champions, è la Coppa Italia, dove incontreranno in finale la Fiorentina.

Ben diverso l’andamento nelle ultime gare del Milan. I rossoneri, dopo aver eliminato il Napoli ai quarti di Champions, hanno vinto in campionato contro il Lecce (2-0) e la Lazio (2-0), pareggiato per 1-1 sia con la Roma che con la Cremonese e perso l’ultima partita in casa dello Spezia (0-2). Ad abbassare ulteriormente l’umore della squadra rossonera è stata l’andata dell’euro-derby, che la squadra di Pioli ha perso per 0-2. Per la gara di stasera il mister parmigiano potrà contare su Leão (recuperato), ma non su Bennacer, che si è infortunato proprio contro l’Inter terminando – di fatto – la propria stagione in anticipo.

A dirigere la gara sarà il francese Clément Turpin. Ad assisterlo ci saranno i connazionali Nicolas Danos e Benjamin Pages, mentre quarta ufficiale a bordo campo sarà Stéphanie Frappart. VAR e AVAR Jérôme Brisard e Benoît Millot.

Inter-Milan, le formazioni ufficiali

INTER (3-5-2): Onana; Darmian, Acerbi, Bastoni; Dumfries, Barella, Çalhanoğlu, Mxit’aryan, Dimarco; Džeko, L. Martínez.

PANCHINA: Handanovič, Cordaz, de Vrij, D’Ambrosio, Gagliardini, Brozović, Asllani, Gosens, Zanotti, Bellanova, J. Correa, R. Lukaku.

ALLENATORE: Simone Inzaghi.

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Thiaw, Tomori, Theo Hernández; Tonali, Krunić; Messias, B. Díaz, Leão; Giroud.

PANCHINA: Mirante, Nava, Kjær, Kalulu, Ballo-Touré, Gabbia, Pobega, De Ketelære, Rebić, Sælemækers, Origi.

ALLENATORE: Stefano Pioli.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui