Inter-Monza, le formazioni ufficiali: c’è Asllani!

0
Inter-Monza, le formazioni ufficiali: c’è Asllani!

L’ultima partita del sabato della 30ª giornata di Serie A vede contrapposte Inter e Monza: da pochi minuti sono state comunicate le formazioni ufficiali con cui scenderanno in campo le due squadre. Il calcio d’inizio sarà dato alle 20:45 allo stadio “G. Meazza” di Milano, mentre la diretta della gara sarà visibile in TV su Sky Sport e in streaming sull’app di DAZN. Dal momento che si tratta della prima stagione in Serie A per il Monza, non ci sono precedenti a San Siro fra le due compagini nel massimo campionato italiano. Ce ne sono invece in Coppa Italia, competizione in cui l’Inter si è trovata ad affrontare 3 volte il Monza in casa, con un bilancio complessivo di 2 vittorie (nel 1977/78 e nel 1990/91) e 1 sconfitta (nel giugno 1958). Nel corso della gara di andata di questa stagione, disputata a gennaio al “Brianteo”, l’Inter andò due volte in vantaggio (prima con Darmian e poi con L. Martínez), facendosi rimontare con il gol di Ciurria e l’autorete di Dumfries (2-2). Nel finale, fece parecchio scalpore la decisione dell’arbitro, Juan Luca Sacchi, di annullare il gol regolare di Acerbi per un presunto fallo in attacco (poi smentito dalla prova TV) su Pablo Marì.

L’Inter è reduce dall’importantissima vittoria esterna sul Benfica (0-2), che ha spianato ai meneghini la strada per il clamoroso approdo alla semifinale di Champions League. Se in coppa la stagione dei nerazzurri è ben al di sopra delle aspettative, lo stesso non si può d’altro canto affermare per il campionato, dove la squadra di Inzaghi ultimamente continua a inciampare. Vistosa la frenata del Biscione nelle ultime 6 giornate di Serie A, in cui ha ottenuto solamente 1 vittoria (per 2-0 sul Lecce), a fronte di ben 4 sconfitte – per mano di Bologna (1-0), Spezia (2-1), Juventus (0-1) e Fiorentina (0-1) – e 1 pareggio (1-1 in casa della Salernitana). Tali risultati relegano attualmente l’Inter al 5º posto con 51 punti, fuori dalla zona Champions League, obiettivo prioritario del club di Zhang in questa stagione. La Lazio è ormai a quota 61, lontana ben 10 lunghezze e le principali contendenti si trovano a +2 (Roma), +1 (Milan), -3 (Atalanta) e -7 (Juventus).

Sembra non avere più molto da chiedere al campionato il Monza, che si trova al momento in una tranquilla 13ª posizione con 35 punti (a +13 dalla zona retrocessione). Ciononostante, bisogna registrare un lieve rallentamento nelle ultime 4 gare di A, con 3 pareggi – con l’Hellas Verona (1-1), la Cremonese (1-1) e l’Udinese (2-2) e – e 1 sconfitta (0-2 ad opera della Lazio). L’ultima vittoria risale al 4 marzo scorso, contro l’Empoli (2-1): i brianzoli vorrebbero concludere la stagione regalando ancora qualche gioia ai propri tifosi, e sanno che non potrebbe esserci occasione migliore che quella di giocare a viso aperto in casa di un’Inter dal disperato bisogno di punti.

A dirigere la gara sarà il Sig. Pairetto della sezione di Nichelino. Ad assisterlo ci saranno Vecchi e M. Rossi, mentre quarto uomo a bordo campo sarà Rutella. VAR e AVAR Valeri e Paganessi.

Inter-Monza, le formazioni ufficiali

INTER (3-5-2): Onana; Darmian, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Asllani, Mxit’aryan, Gosens; J. Correa, R. Lukaku.

PANCHINA: Handanovič, Acerbi, D’Ambrosio, Bellanova, Dimarco, Zanotti, Brozović, Çalhanoğlu, Gagliardini, Džeko, L. Martínez, V. Carboni.

ALLENATORE: Simone Inzaghi.

MONZA (3-4-2-1): Di Gregorio; Izzo, Pablo Marì, Caldirola; Ciurria, Pessina, Rovella, Carlos Augusto; Colpani, Sensi; Dany Mota.

PANCHINA: Cragno, Donati, Marlon, Birindelli, Antov, Machin, Barberis, Valoti, F. Carboni, F. Ranocchia, D’Alessandro, S. Vignato, Gytkjær, Caprari, Petagna.

ALLENATORE: Raffaele Palladino.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui