Inter-Napoli, le formazioni ufficiali: Sanchez in campo!

0

Stadio “Meazza“. Ore 21:45. Diretta su Sky. La gara serale del martedì della giornata numero 37 del campionato di Serie A vede in scena uno dei big match dell’intero torneo. I nerazzurri vogliono tenersi il secondo posto e prepararsi al meglio per l’Europa League. Dall’altro lato, i partenopei cercano qualche conferma in vista della sfida ormai prossima di Champions League contro il Barcellona. Di seguito le scelte dei due tecnici e le formazioni ufficiali di Inter-Napoli.

Conte vuole i tre punti per mantenere il secondo posto dagli assalti delle due avversarie ancora in corsa. Sorpresa in difesa: D’Ambrosio prende il posto di Skriniar. Il centrocampo è invece alle corde: oltre a Sensi e Vecino infortunati, la squalifica di Gagliardini riduce ulteriormente le possibilità di scelta. Barella e Brozovic terranno il reparto, con Borja Valero ad agire sulla trequarti. Ancora una bocciatura per Eriksen. Sugli esterni Candreva e Biraghi titolari. Davanti, dopo aver riproposto la Lula contro il Genoa, il tecnico salentino schiera Sanchez al fianco di Lukaku. Lautaro escluso dai titolari.

Gattuso ruota i suoi calciatori. Difesa a 4 (Manolas out), mentre a centrocampo partono titolari Elmas e Demme. Fabian Ruiz si accomoda in panchina. Davanti, complice anche la squalifica di Mertens, l’ex Politano partirà titolare, con Insigne sulla sinistra e Milik al centro. Llorente è indisponibile. Per Callejon e Lozano solo panca: probabile inserimento nella seconda frazione di gioco.

Designato per dirigere l’incontro Paolo Valeri, della sezione di Roma 2, coadiuvato da Del Giovane e Prenna. Quarto uomo Prontera. Al VAR Irrati, assistito da Galetto.

Inter-Napoli, formazioni ufficiali

INTER (3-4-1-2): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Bastoni; Candreva, Barella, Brozovic, Biraghi; Borja Valero; Lukaku, Sanchez.

PANCHINA: Berni, Padelli, Godin, Ranocchia, Pirola, Skriniar, Agoumé, Moses, Young, Eriksen, Esposito, Lautaro Martinez.

ALLENATORE: Antonio Conte.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Elmas, Demme, Zielinski; Politano, Milik, Insigne.

PANCHINA: Karnezis, Ospina, Di Lorenzo, Ghoulam, Luperto, Malcuit, Allan, Fabian Ruiz, Lobotka, Amin, Callejon, Lozano.

ALLENATORE: Gennaro Gattuso.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui