Inter, recuperata vetta in Serie A: prossimo obiettivo Champions League

0
Inter, recuperata vetta in Serie A: prossimo obiettivo Champions League

Il mese di dicembre sta per essere dimezzato dalla scure del tempo, lasciando agli appassionati dello sport più amato dal Bel Paese una valanga d’emozioni e questioni sospese. A causare tali reazioni sono gli esiti dei match disputati sul manto erboso, con una travagliato turn over tra successi inaspettate e pesanti sconfitte. Nonostante gennaio 2024 sia ancora lontano molte società pensano a come assestare un nuovo elemento, pescato dalla sessione invernale di calciomercato, per blindare il proprio team. Tra le protagoniste del campionato, nell’occhio del ciclone è finito l’Inter che occupa la vetta in Serie A e sogna la Champions League. L’ultimo confronto con l’Udinese, vinto per 4-0, ha messo in luce almeno 3 punti di forza da sviscerare. Scopriamoli insieme.

Serie A, statistiche Inter: prossimo obiettivo Champions

A rendere evidente la crescita della Beneamata, sono anche le statistiche che rispecchiano il percorso fino ad ora raggiunto. Infatti il ruolino di marcia dei nerazzurri è invidiabile: 12 partite vinte su 15 giocate, 37 goal, 28 assist decisivi e 128 cross utili a svoltare le sfide sostenute. Inoltre si difende alla sommità della graduatoria con i 28 punti realizzati grazie a un’ottima commistione tra una mentalità resiliente, la prolificità in termini di reti messe a segno e un reparto difensivo sempre più consolidato.

Inoltre il Biscione avendo perso soltanto una volta, come riportato da La Gazzetta dello Sport, ha superato il Manchester City e il Liverpool. Infatti il primo è stato mandato k.o. per 3 volte, invece il secondo ha subito due cocenti sconfitte tenendo conto dell’Europa League e Premier League. A rendere invisa anche alle squadre europee l’undici allenato dal mister Simone Inzaghi è la difesa d’acciaio del portiere Yann Sommer. Quest’ultimo ha subito soltanto 7 gettoni, lasciando la porta inviolata per ben 10 match.

Lautaro-Martinez-e1702215338223 Inter, recuperata vetta in Serie A: prossimo obiettivo Champions League

Invece se ci soffermiamo sul Bayern Monaco, la musica cambia del tutto: i tedeschi hanno incassato 14 goal. Dirigendosi sul versante offensivo, l’Inter non delude: negli ultimi incontri disputati i meneghini hanno beffato gli estremi difensori avversari per 10 volte. Ad elevarsi come baluardo della società nerazzurra è Lautaro Martinez, avendo accumulato 16 reti stagionali. Tuttavia a rendere il predominio in Champions League sempre più fattibile, è l’attitude con cui i milanesi scendono in campo. Infatti la convinzione nelle capacità dei propri compagni di squadra, aumenta il livello delle performances al massimo in termini di manovre e occasioni pericolose per gli avversari.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui