Inter-Sampdoria, le formazioni ufficiali: Dumfries titolare

0

Riportiamo le formazioni ufficiali di Inter-Sampdoria, sfida valevole per l’12a giornata di Serie A. Dirigerà l’incontro l’arbitro Luca Massimi della sezione di Termoli, coadiuvato dagli assistenti Galetto e Massara e dal quarto uomo Cosso. VAR e AVAR saranno rispettivamente Nasca e Paganessi. Calcio d’inizio alle 20:45 allo Stadio “Giuseppe Meazza” in San Siro.

Fresca del netto successo ai danni del Viktoria Plzen che ha garantito l’accesso agli ottavi di finale di Champions League, l’Inter è alla ricerca di continuità per risalire la classifica. La squadra di Simone Inzaghi è reduce da tre vittorie di fila di cui l’ultima rocambolesca sul difficile campo della Fiorentina. Attualmente in settima posizione, i nerazzurri approfitteranno della loro superiorità rispetto agli avversari per avvicinarsi considerevolmente alle prime quattro posizioni. C’è grande curiosità nel vedere in campo Romelu Lukaku. Il centravanti belga, infatti, è rientrato a disposizione nell’ultimo incontro siglando dopo pochi minuti il gol del 4-0.

Quella di questa sera sarà sicuramente una sfida particolare per Dejan Stankovic. Il tecnico serbo, infatti, ha vissuto ben 9 stagioni vestendo la casacca della compagine milanese, e per la prima volta nella sua carriera da allenatore, affronterà la sua ex squadra da avversario. Dopo la sconfitta casalinga contro la Roma, la Sampdoria ha trovato finalmente il primo successo stagionale nell’ultima giornata. Nello spareggio salvezza sul campo della Cremonese, decisivo è stato il rigore neutralizzato da Audero e la rete a 10′ dalla fine di Colley. Nettamente sfavoriti sulla carta, i blucerchiati sono alla ricerca disperata di punti preziosi per allontanarsi dalle zone calde di classifica e faranno di tutto pur di uscire dal rettangolo di gioco con un punto.

Inter-Sampdoria, le formazioni ufficiali

INTER (3-5-2): Onana; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Lautaro Martínez, Dzeko.

PANCHINA: Cordaz, Handanovic, Gosens, D’Ambrosio, Acerbi, Gagliardini, Bellanova, Asllani, Darmian, Lukaku, Correa.

ALLENATORE: Simone Inzaghi.

SAMPDORIA (4-2-3-1): Audero; Bereszynski, Ferrari, Colley, Amione; Yepes, Villar; Gabbiadini, Djuricic, Léris; Caputo.

PANCHINA: Contini, Murillo, Conti, Augello, Murru, Vieira, Trimboli, Sabiri, Rincón, Vere, Pussetto, Montevago.

ALLENATORE: Dejan Stankovic.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui