Inter-Sampdoria, le formazioni ufficiali: l’ultima speranza!

0

Alle 18:00 andrà in scena la partita tra Inter e Sampdoria: dopo una veloce analisi sulla situazione delle due squadre scopriremo insieme le formazioni ufficiali che scenderanno in campo per l’ultima giornata di Serie A.

I padroni di casa occupano la seconda posizione in classifica con 81 punti, 2 in meno della capolista impegnata contro il Sassuolo. Il sogno scudetto sembra essere ormai tramontato ma per non perdere completamente le speranze bisogna fare il massimo in questa partita. Simone Inzaghi lo ha chiesto ai suoi migliori 11, schierandoli in campo con il classico 3-5-2. Tra i pali ci sarà Handanovic, in difesa agiranno Skriniar, de Vrij e Bastoni. A centrocampo giocheranno Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu e Perisic mentre il tandem d’attacco sarà composto da Correa e Lautaro. 

Gli ospiti sono invece 15° in classifica con 36 punti. La salvezza è orami conquistata è quindi gli uomini di Giampaolo giocheranno per dare onore all’ultima prestazione che li ha visti vincenti contro la Fiorentina con un netto 4-1. Il tecnico (ex Milan) manderà in campo i suoi con il 4-4-1-1. In porta ci sarà Audero: il portiere sarà difeso da Bereszynski, Ferrari, Yoshida ed Augello. A centrocampo ci saranno Candreva, Thorsby, Vieira e Rincon mentre alle spalle di Caputo ci sarà Sabiri. Partirà dalla panchina Quagliarella.

Dirigerà l’incontro il signor. Marco Di Bello. L’arbitro sarà assistito da Fabio Preti ed Alessandro Giallatini mentre il quarto uomo ufficiale di gara sarà Ivano Pezzuto. Al VAR ci sarà Massimiliamo Irrati con Francesco Meraviglia addetto AVAR.

Inter-Sampdoria, le formazioni ufficiali

INTER (3-5-2): Handanovic, Skriniar, de Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Correa, Lautaro.

PANCHINA: Radu, Cordaz, Ranocchia, D’ambrosio, Gosens, Dimarco, Darmian, Vidal, Vecino, Dzeko, Sanchez, Caicedo.

ALLENATORE: Simone Inzaghi.

SAMPDORIA (4-4-1-1): Audero; Bereszynski, Ferrari, Yoshida, Augello; Candreva, Thorsby, Vieira, Rincon; Sabiri; Caputo.

PANCHINA: Falcone, Ravaglia, Magnani, Murru, Trimboli, Askildsen, Sensi, Yepes, Damsgaard, Quagliarella.

ALLENATORE: Marco Giampaolo.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui