Inter-Sassuolo, De Zerbi: “Da migliorare alcune cose ma sono orgoglioso”

0

Dopo il rocambolesco pareggio contro l’Inter, il tecnico del Sassuolo Roberto De Zerbi ha parlato ai microfoni di DAZN.

Inter-Sassuolo, De Zerbi: “Da migliorare alcune cose ma sono orgoglioso”

“Sono soddisfatto perchè l’Inter la reputiamo una delle squadre migliori del campionato e quindi venire a fare una partita con quella personalità e qualità è un motivo di orgoglio. Dobbiamo togliere delle sbavature il prima possibile. Oggi eravamo contro l’Inter e domenica con l’Atalanta ma dobbiamo prenderci quello che dice il campo e non quello che dice la carta”.

Come si allenano questi aspetti?

“Sono avvantaggiato perchè non sono alienabili e partono dall’aspetto mentale. Noi ci perdiamo in un bicchier d’acqua. Dobbiamo capire che step in avanti dobbiamo fare. Dobbiamo eliminare dei blackout mentali singoli di tutto il Gruppo Squadra perchè se poi diventiamo forti anche di testa di punti ne facciamo molti più”.

Migliorabile la concretezza sotto porta?

“E’ migliorabile quello ma se è un errore tecnico cerchi di migliorarlo ma ci vuole tempo. Se l’errore nasce da superficialità o mancanza di convinzione allora è un aspetto mentale e possiamo instradarlo noi verso la direzione che vogliamo”.

Da belli diventare “brutti, sporchi e cattivi” senza palla?

“Quella ci vuole anche quando si ha la palla. Perchè se devi calciare in porta, o fare un dribbling o un passaggio determinante se lo fai a denti stretti di viene meglio. Spesso si confonde il giocare a calcio e il giocare in infradito. Non devi togliere un qualcosa dal giocare con la cattiveria”.

Quanto è migliorato Caputo?

“E’ una fortuna averlo. Mi ritengo privilegiato, l’ho corteggiato tanti anni anche quando ero in altre squadre. Ha fatto un po’ meno rispetto a quella che è la sua qualità di giocatore. Spero si riprenda tutto con gli interessa, ci tiene ad arrivare 20 gol e spero ci arrivi. Ma ci fa giocare bene, è un lusso per noi. Io sono fortunato perchè ho una squadra piena di talento e qualità”.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui