E. League, Inter-Shakhtar Donetsk 5-0: nerazzurri in finale

0
E. League, Inter-Shakhtar Donetsk 5-0: nerazzurri in finale

Benvenuti alla diretta live di Inter-Shakhtar Donetsk, seconda semifinale di Europa League in gara secca. I nerazzurri si presentano all’appuntamento dopo aver eliminato Ludogorets, Getafe e Bayer Leverkusen, mentre gli ucraini hanno avuto la meglio su Benfica, Wolfsburg e Basilea. E’ il terzo incontro ufficiale fra le due squadre, che si sono già incontrate nel 2005 per i preliminari di Champions League in cui furono i nerazzurri a passare il turno.

Fischio d’inizio ore 21,00 alla “Merkur-Spiel Arena” di Dusseldorf, qui le formazioni ufficiali che scenderanno in campo. Arbitra l’incontro il polacco Szymon Marciniak, assistito da Paweł Sokolnicki e Tomasz Listkiewicz. Quarto uomo lo scozzese William Collum, mentre al VAR ci sarà Pawel Gil coadiuvato da Tomasz Kwiatkowski come AVAR.

Primo tempo di Inter-Shakhtar Donetsk

Dopo il fischio d’inizio dell’arbitro Marciniak, comincia Inter-Shakhtar Donetsk. Calcio d’inizio ai nerazzurri.

19′ GOL INTER: Pyatov sbaglia il rilancio e regala il pallone a Barella, che salta un avversario e crossa al centro per Lautaro; imperioso l’anticipo di testa dell’argentino che batte il portiere ucraino

30′ occasione Shakhtar: lancio lunghissimo per Dodò che ha spazio ed entra in area di rigore, passaggio per Moraes che cerca l’anticipo ma il suo tocco viene deviato in corner

34′ occasione Inter: gran tiro di Barella dal vertice dell’area di rigore, Pyatov respinge in corner

43′ occasione Shakhtar: azione insistita degli ucraini che si conclude con una conclusione insidiosa di Marcos Antonio, pallone che sfiora la traversa

Dopo un minuto di recupero, il duplice fischio dell’arbitro manda le squadre negli spogliatoi. Inter-Shakhtar Donetsk 1-0, tra poco la diretta live del secondo tempo.

Commento primo tempo

Pochissime occasioni in una prima frazione di gioco molto tattica. Le due squadre si studiano nei primi minuti, poi lo Shakhtar comincia a far valere tutta la qualità dei suoi talenti nel palleggio, con passaggi a memoria e tocchi rapidi: il possesso palla degli ucraini alla fine dei primi 45′ è del 61%. L’Inter però si chiude benissimo e la squadra di Castro tira in porta solo una volta, subendo gol alla prima azione pericolosa dei nerazzurri con gentile concessione di Pyatov. Barella migliore in campo per i nerazzurri, non solo per l’assist a Lautaro. Nerazzurri pericolosi quando attaccano, lo Shakhtar concede qualcosa in difesa.

Secondo tempo di Inter-Shakhtar Donetsk

48′ occasione Inter: Lautaro anticipa un avversario, vede Pyatov fuori dai pali e tenta il pallonetto, il portiere ucraino vola e respinge in corner

49′ occasione Inter: conclusione potente di Lautaro in area di rigore, Pyatov blocca in due tempi

51′ occasione Inter: Lukaku si gira in area di rigore e calcia a giro sul secondo palo, pallone di poco a lato

58′ ammonizione Shakhtar: fallo di Taison su Bastoni in ripartenza, giallo per il brasiliano

59′ sostituzione Shakhtar: fuori Alan Patrick, dentro Solomon

62′ occasione Shakhtar: bel cross di Matviyenko per Junior Moraes che salta bene a centro area e colpisce la sfera di testa a colpo sicuro, ma il tentativo è centrale e Handanovic respinge

64′ GOL INTER: su azione da corner, D’Ambrosio salta più in alto di tutti e insacca la sfera alle spalle di Pyatov

72′ occasione Inter: Lukaku calcia in area da ottima posizione, para Pyatov

74′ GOL INTER: Brozovic soffia la sfera a un avversario e la scarica su Lukaku, pallone a Gagliardini e tocco per Lautaro che si allarga e con un destro a giro all’angolino da fuori area fulmina ancora Pyatov

75′ sostituzione Shakhtar: fuori Marlos, dentro Konoplyanka

78′ GOL INTER: lo Shakhtar regala l’ennesimo pallone all’Inter sulla trequarti, assist di Lautaro per Lukaku che col sinistro piazza la sfera nell’angolino basso

80′ doppia sostituzione Inter: fuori D’Ambrosio e Lautaro, dentro Moses ed Eriksen

84′ GOL INTER: Lukaku su gira e supera Kocholava in velocità, entra in area di rigore e spedisce la sfera alle spalle di Pyatov che si fa passare il pallone sotto le gambe

85′ doppia sostituzione Inter: fuori Brozovic e Lukaku, dentro Sensi ed Esposito

Allo scoccare del 90′, senza concedere alcun minuto di recupero, l’arbitro fischia la fine del match. Inter-Shakhtar Donetsk 5-0, termina qui la nostra diretta live.

Commento secondo tempo

Lo Shakhtar bello da vedere nel palleggio sparisce nel secondo tempo, creando una sola occasione e lasciando campo a un’Inter spietata in zona offensiva. Il raddoppio di D’Ambrosio spegne definitivamente le velleità degli ucraini, che in difesa sbagliano di tutto regalando ai nerazzurri una ‘manita’ che non ammette discussione. Dominio della squadra di Conte, che vola con i suoi uomini d’attacco decisivi con una doppietta a testa.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui