Inter-Sheriff Tiraspol, le formazioni ufficiali

0

Andiamo a scoprire le formazioni ufficiali di Inter-Sheriff Tiraspol, match valido per la terza giornata del gruppo D di Champions League. Fischio d’Inizio alle ore 21.00 allo stadio Giuseppe Meazza, in contemporanea con quello di Shakthar Donetsk-Real Madrid, altra partita del girone. In classifica guida lo Sheriff Tiraspol con 6 punti, seguito dal Real Madrid con 3, poi appaiate ad 1 punto Inter e Shakhtar Donetsk.

I nerazzurri di Simone Inzaghi arrivano a questo fondamentale match dopo la sconfitta in campionato contro la Lazio. Questo stop ha visto così allostanarsi Napoli e Milan in vetta alla classifica, e nel contempo avvicinarsi le inseguitrici. Per questo match in tecnico piacentino conferma l’ossatura della squadra, con Dimarco al posto di Bastoni, Vidal a centrocampo e Dumfries sulla fascia sinistra.

Lo Sheriff Tiraspol, che era partita come cenerentola del girone, si trova ora al comando. Nella sfida contro il Real Madrid, lo scorso 28 settembre, il tecnico schierò lo stesso undici che aveva battuto lo Shakhtar Donetsk. Questa sera il tecnico non potrà contare su due pedine importanti: il portiere greco Athanasiadis, sostituito da Celeadnic, che guiderà la difesa a quattro composta da Costanza, Arboleda, Dulanto e Cristiano. Non ci sono sostituzioni a centrocampo e nemmeno sulla trequarti, mentre in attacco pesa l’assenza dell’uzbeko Yakhshiboev. Giocherà dall’inizio Bruno Souza.

A dirigere il match del Meazza sarà l’olandese Makkelie, assistito da Steegstra e De Vries. Quarto uomo Kooij, al VAR Kamphuis e Van Boekel.

Inter-Sheriff Tiraspol, le formazioni ufficiali

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 De Vrij, 32 Dimarco; Dumfries, 23 Barella, 77 Brozovic, 22 Vidal, 14 Perisic; 9 Dzeko, 10 Martinez.

PANCHINA: Radu, Cordaz, Bastoni, D’Ambrosio, Ranocchia, Kolarov, Darmian, Gagliardini, Sensi, Vecino, Sanchez, Correa.

ALLENATORE: Simone Inzaghi.

SHERIFF TIRASPOL (4-2-3-1): 1 Celeadnic; 13 Costanza, 2 Arboleda, 55 Dulanto, 15 Cristiano; 21 Addo, 31 Thill; 9 Traoré, 22 Kolovos, 10 Castaneda; 77 Bruno. 

PANCHINA: Pascenco, Cioban, Radeljic, Julien, Belousov, Cojocari, Nikolov, Gilga, Cojocaru, Yansane.

ALLENATORE: Yury Vernydub.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui