Inter, smentite su Gudmundsson: nessun contatto per l’islandese

0

Nelle ultime ore sono emerse indiscrezioni direttamente da La Gazzetta dello Sport circa un interesse concreto dell’Inter per l’attaccante del Genoa Albert Gudmundsson, protagonista assoluto sia con il club ligure che con la nazionale islandese. La tripletta messa a segno contro Israele nella semifinale play-off per accedere agli Europei in Germania ha riacceso le voci attorno al suo futuro, su cui verrà fatta chiarezza soltanto alla fine della stagione, una volta raggiunti gli obiettivi con il club e la Nazionale.

Inter: nessun contatto per Gudmundsson

Come riferisce l’esperto di mercato Matteo Moretto, ad oggi sarebbero da smentire le voci di presunti contatti tra l’Inter e il Genoa per Albert Gudmundsson. Allo stesso modo, non si sarebbero registrati contatti neanche tra il club nerazzurro, prossimo alla conquista del ventesimo Scudetto, e l’entourage del giocatore classe ’97, autore di 10 gol 3 assist in 27 presenze stagionali con la maglia del Grifone. Ad oggi, le squadre italiane maggiormente interessate all’attaccante islandese sarebbero la Roma e la Juventus. Senza trascurare anche l’interesse di altri club esteri, in particolar modo dalla Premier League. Seppur, per il momento, non ci sarebbero discorsi concreti con nessuna squadra in particolare.

In ogni caso, per convincere il club rossoblù a liberare il suo gioiello ci vorrebbe un’offerta particolarmente allettante. Infatti, la valutazione che il Genoa fa di Albert Gudmundsson è di almeno 25-30 milioni di euro. Cifre importanti, su cui però i liguri potrebbero aprire a una rivisitazione al ribasso, quantomeno della parte economica. In particolar modo, grazie all’inserimento di eventuali contropartite tecniche, che possano fare eventualmente al caso del progetto tecnico della squadra di Alberto Gilardino. In tal senso, sempre nell’indiscrezione rilanciata da La Gazzetta dello Sport in merito all’interesse dell’Inter per il centravanti islandese, si era palesata l’ipotesi di inserire Valentin Carboni nell’eventuale operazione per portare Gudmundsson a Milano.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui