Inter-Zhang, sbloccato fondo Pimco: in arrivo 430 milioni

0

Il mese di maggio oltre alle giornate ventose, continua a regalare tante emozioni ai tifosi grazie alla Serie A. Già tra le fila dei migliori club comincia a prefigurarsi la sequela di rinnovi, acquisti e prestiti necessari per rafforzare ogni settore della propria rosa di giocatori. Tuttavia per la sessione estiva di calciomercato bisognerà aspettare l’1 luglio. Ma ciò non ferma le dirigenze, che cominciano ad avanzare le prime ipotesi per i nuovi acquisti e gettare le basi il prolungamento dei contratti. Tuttavia oltre alle vittorie, è tempo di guardare al futuro. Ne è una prova quanto successo in casa dell’Inter: il dirigente Zhang siglerà l’accordo, entro mercoledì 15 maggio, per il rifinanziamento col fondo Pimco. Scopriamone insieme i dettagli.

Inter, affare tra Zhang e Pimco: in arrivo 430 milioni

Dopo aver conquistato la seconda stella, la Beneamata si è già rimboccata le maniche per la prossima season. L’obiettivo nerazzurro è avere i fondi necessari, per cesellare una rosa sempre più variegata. Avendo ormai archiviato la trattativa per attrare tra le propria fila Taremi e Zielinski, è giunto il momento di focalizzarci su rinnovi e i prossimi acquisti di mercato. Un altro nome in cima alla lista dei meneghini, per cui è necessario investire un ingente somma, è Alfred Gudmundsson. Per portare a termine tali contrattazioni, risulterà provvidenziale il rifinanziamento che il direttore sportivo Steven Zhang ha sbloccato grazie al fondo statunitense Pimco.

Inter-Zhang, sbloccato fondo Pimco: in arrivo 430 milioni

L’accordo prevede l’erogazione di 430 milioni di euro per una durata prevista di tre anni. Oltre a blindare il team con nuovi talenti, con tale somma verrà estinto il debito con Oaktree. L’annuncio della pratica americana avverrà tre giorni prima della scadenza prevista del 20 maggio. Inoltre potrà essere messa nera su bianco la firma per tre  rinnovi stellari: il capitano Lautaro, il centrale Barella e il mister dell’Inter Simone Inzaghi. Per il primo è previsto il prolungamento del contratto fino al 2029 e 9 milioni a stagione. Invece il secondo sono previsti 7 milioni per season e  l’allenato emiliano prolungherà per altri due anni.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui