Italia-Austria, le formazioni ufficiali: vista quarti di finale

0

Tutto pronto per la partita tra Italia ed Austria, sfida valevole per gli ottavi di finale degli Europei 2021. Ci si gioca il tutto per tutto in un “dentro-fuori” che decreterà la vincitrice che accederà ai quarti di finale della competizione. Di seguito le formazioni ufficiali, dopo una breve analisi delle due nazionali.
Se per l’Italia il passaggio del turno – da prima della classe – è stato molto agevole, lo stesso non si può dire per l’Austria, passata come seconda per il rotto della cuffia.

Si affrontano così la prima del gruppo A contro la seconda del gruppo C. Tante delusioni e diverse sorprese, anche se sia Italia che Austria hanno dimostrato di meritarsi questa partita.

Per gli azzurri tre vittorie con 7 gol fatti e zero subiti, segno di una solidità difensiva non indifferente, oltre alla grande capacità di interpretare al meglio le partite.
Gli austriaci hanno sofferto sicuramente di più, riuscendo comunque ad ottenere il risultato sperato, ovvero il passaggio del girone. Ben 6 punti, con 4 gol fatti e 3 subiti. Quanto basta per piazzarsi davanti all’Ucraina, ma alle spalle dell’Olanda.

Si tratta di due modi di giocare completamente diversi e a dimostrarlo sono anche i precedenti tra le due nazioni che, spesso e volentieri, si sono sfidate in partite emozionanti. Ma, tornando al presente, stasera la sfida è tra Roberto Mancini e Franco Foda e porterà solo uno dei due a vincere. Sebbene gli azzurri siano i favoriti, in una partita secca tutto può succedere.

A dirigere la sfida ci sarà l’arbitro inglese Anthony Taylor, coadiuvato da Beswick e Nunn. Il IV uomo sarà invece lo svizzero Sandro Schaerer. La sfida è prevista per le ore 21:00 presso il Wembley Stadium di Londra. Chi passerà il turno affronterà la vincente di Portogallo-Belgio.

Italia-Austria, le formazioni ufficiali

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Acerbi, Spinazzola; Barella, Jorginho, Verratti; Berardi, Immobile, Insigne.

PANCHINA: Sirigu, Meret, Emerson, Bastoni, Toloi, Locatelli, Pessina, Bernardeschi, Cristante, Chiesa, Belotti, Raspadori.

Allenatore: Roberto Mancini.

AUSTRIA (4-3-2-1): Bachmann; Lainer, Dragovic, Hinteregger, Alaba; Laimer, Grlillitsch, Schlager; Baumgartner, Sabitzer; Arnautovic.

PANCHINA: A. Schlager, Pervan, Schöpf, Ilsanker, Kalajdzic, Posch, Lazaro, Lienhart, Trimmel, Schaub, Onisiwo, Gregoritsch.

Allenatore: Franco Foda.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui