Italia-Olanda, la conferenza stampa di Roberto Mancini

0
Italia-Olanda, la conferenza stampa di Roberto Mancini

Nella giornata di ieri, alla vigilia del match di stasera che vedrà contrapposte Italia ed Olanda, il tecnico della Nazionale italiana Roberto Mancini ha tenuto la conferenza stampa, dove ha parlato, dove ha parlato soprattutto dello stato attuale della squadra e degli obiettivi prefissati. La suddetta conferenza, però, non si è tenuta senza difficoltà: al contrario è stata posticipata di due ore a causa della presunta positività al Coronavirus di Stephan El Shaarawy, smentita poi da un successivo test sierologico ed un tampone.

Italia-Olanda, la conferenza stampa di Roberto Mancini

Nonostante questi ostacoli iniziali Italia-Olanda ci sarà; la partita si giocherà questa sera allo Stadio Gewiss di Bergamo alle 20:45. In conferenza, Mancini non ha voluto parlare più di tanto sulla formazione di questa sera: «I ragazzi sono stati bravissimi. Ho rispetto per tutti i calciatori, che non andranno neanche in vacanza. Il mio compito è di salvaguardarli. Domani in attacco gioca Immobile».

Va senza dire che l’obiettivo principale di Roberto Mancini è quello di migliorare la squadra ed i componenti sempre di più: «Il percorso è iniziato due anni fa. Il nostro obiettivo è quello di fare qualcosa di bello, c’erano tanti giocatori giovani. Per migliorare per l’Europeo serviranno ancora partite. I gol? Dobbiamo migliorare il nostro percorso di crescita. Con Olanda e Polonia abbiamo avuto diverse occasioni ma ne abbiamo fatto solo uno. Sono sicuro che arriveranno nelle sfide importanti».

Mancini sull’Europeo e l’Olanda

Obiettivo principale dunque l’Europeo: «La scorsa stagione eravamo ancora all’inizio. In questi mesi siamo migliorati e la competizione ci serve per arrivare al meglio all’Europeo. Cerchiamo di vincere il gruppo, poi proveremo ad arrivare alla finale a quattro di settembre prossimo».

Conclude con qualche commento sull’Olanda: «Affrontiamo una squadra forte che sta migliorando partita dopo partita. Sarà bella, credo che loro saranno gli stessi anche dopo il cambio di allenatore. Due gare complicate, poi vedremo cosa succederà sul campo».

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui