Italia-Svizzera, le formazioni ufficiali: out Florenzi

0

La seconda giorata del Gruppo A vedrà affrontarsi Italia e Svizzera: dopo una breve analisi sulla situazione delle due squadre scopriremo insieme le formazioni ufficiali che scenderanno in campo per la partita di questa.

I padroni di casa, dopo aver battuto all’esordio la Turchia, comandano il gruppo con 3 punti. L’inizio del cammino degli azzurri è stato entusiasmante ed ha rispettato le speranze del Ct azzurro Roberto Mancini. Ciò nonostante il tecnico della compagine  italiana ha chiesto di tenere alta la concentrazione per questa partita che potrebbe essere già determinante per il passaggio al turno successivo. Per la partita di questa sera sarà confermato il 4-3-3 come modulo e a differenza della partita precedente non si sarà Florenzi. Il terzino, durante l’incontro con i turchi, ha accusato un fastidio al polpaccio e sarà sostituito da Di Lorenzo per il match odierno. Recupera Verratti che potrebbe avere l’occasione di giocare qualche minuto a gara in corso.

Nella partita inaugurale, gli ospiti hanno invece affrontato il Galles. La partita è terminata 1-1 ed in virtù di questo risultato la Svizzera potrà giocarsi fino all’ultima giornata il pass per il prossimo turno della competizione. Vladimir Petkovic sembrava intenzionato a cambiare il modulo con il quale schierare i suoi giocatori ma così non è stato: il Ct, per il match di questa sera, ha confermato il 3-4-1-2 con gli stessi uomini scesi in campo nella partita precedente.

L’incontro sarà diretto dal signor Karasev. L’arbitro sarà assistito da Demeshko e Gavrilin mentre il quarto uomo ufficiale di gara sarà il signor Oliver. Al VAR ci sarà Dankert con Fritz, Gittelmann e Gil nelle vesti di AVAR.

Italia-Svizzera, le formazioni ufficiali

ITALIA (4-3-3): 21 Donnarumma; 2 Di Lorenzo, 19 Bonucci, 3 Chiellini, 4 Spinazzola; 18 Barella, 8 Jorginho, 5 Locatelli; 11 Berardi, 17 Immobile, 10 Insigne. 

 
PANCHINA: Sirigu, Meret, Toloi, Emerson, Acerbi, Verratti, Pessina, Chiesa, Cristante, Bernardeschi, Belotti, Raspadori. 

ALLENATORE: Mancini.

SVIZZERA (3-4-1-2): 1 Sommer; 4 Elvedi, 22 Schar, 5 Akanji; 2 Mbabu, 8 Freuler, 10 Xhaka, 13 Rodriguez; 23 Shaqiri; 9 Seferovic, 7 Embolo.  

Panchina: Mvogo, Widmer, Benito, Comert, Zuber, Zakaria, Fassnacht, Sow, Vargas, E. Fernandes, Mehmedi, Gavranovic. 

Allenatore: Petkovic.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui