Italia U17, doppietta di Camarda contro il Belgio

0

L’Italia U17 vince contro il Belgio per 3-5 nel gruppo 3 della Fase élite dell’Europeo di categoria e ringrazia anche il suo bomber, Camarda. Un ottimo risultato per tutta la Nazionale allenata da mister Favo, che sembra essere pronta a volare in Cipro. 

Camarda trascina l’Italia U17 contro il Belgio e il Milan osserva il suo diamante grezzo

Se Spalletti si gode Retegui nella Nazionale maggiore, invece l’Italia U17 celebra Francesco Camarda, protagonista nella sfida contro il Belgio U17. Un ottimo risultato che ci conforta sulla situazione del nostro settore giovanile. 

In svantaggio nei primi minuti con le reti del Belgio firmate da Da Costa e poi da Furo su due errori della difesa azzurra, l’Italia prima accorcia con il rigore di Liberali e poi con il primo l’autogol di Koundè, viziata da Camarda. L’attaccante rossonero anticipa tutti sul cross dalla sua destra e provoca l’errore del difensore avversario. Nel secondo tempo il sorpasso italiano si compie con il rigore di Camarda, destro potente che beffa Doucurè, poi lo stesso bomber si regala la doppietta con la complicità di Mosconi. Il Belgio trova il suo terzo gol con un’inventiva di Decresson, che crossa, ma alla fine beffa Longato. Alla fine ancora un rigore a favore degli azzurrini chiude i conti e lo firma Ciardi al 66′.

L’attaccante rossonero ormai è una garanzia del settore giovanile del Milan e degli Azzurri, consapevoli di aver tra le mani un bomber di grande talento. Oggi una prova importante per lui con una doppietta (quasi tripletta) che ha permesso alla squadra di ipotecare la qualificazione all’Europeo di categoria, in programma a Cipro a partire dal 20 maggio. Il giovane bomber è nel mirino delle grandi di Europa, il rinnovo con il Milan per il momento è in fase di stallo, mentre la maggior parte dei tifosi sogna di vederlo nella prima squadra già il prossimo anno. La domanda sorge spontanea: puntare adesso sul ragazzo è un rischio?

La stessa domanda forse se la sta ponendo anche Spalletti, consapevole che al momento solo Retegui può essere il titolare. D’altronde, se la Spagna e il Barcellona possono permettersi di far giocare titolare Lamine Yamal (17 anni a luglio), quello che ci si chiede e il perchè ci si ostini ad aspettare. Come vale per la Nazionale, così anche per il Milan, che forse non lo sta nemmeno considerando come erede di Giroud.

Tornando alla Nazionale Under-17 c’è da sottolineare che, per poter festeggiare l’eventuale aritmetica certezza, bisognerà aspettare il risultato di Finlandia-Paesi Bassi (oggi alle 17.30). Se la Finlandia pareggia o perde è primo posto. Proprio i finlandesi, padroni di casa nel girone di Vantaa, saranno gli avversari di Mosconi e compagni martedì alle 12 nell’ultima gara del girone.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui