Joselu saluta il Real Madrid: nuova avventura in Qatar per il centravanti spagnolo

0
Joselu saluta il Real Madrid: nuova avventura in Qatar per il centravanti spagnolo

Joselu non indosserà la maglia del Real Madrid per la prossima stagione. Una notizia sorprendente quella diffusa pochi minuti fa sui propri canali social da parte di Fabrizio Romano. Nella giornata di oggi il centravanti impegnato con la sua nazionale ad Euro2024, ha annunciato la volontà di vivere una nuova esperienza altrove dopo appena un anno con le Merengues. Dopo Kroos e Nacho, un altro protagonista dell’ultima grande stagione del Real lascia la capitale spagnola. Sempre come riportato dall’esperto di mercato, per l’esperto attaccante ex Espanyol si apriranno le porte del ricco campionato qatariota dove indosserà la casacca dell’Al-Gharafa.

Joselu saluta il Real Madrid: sarà il nuovo attaccante dell’Al-Gharafa

Cresciuto nel Castilla e tornato ad indossare la maglia della squadra del suo cuore dopo circa 12 anni, la seconda avventura di Joselu con i Blancos è durata soltanto 12 mesi. Preso dall’Espanyol con la formula del prestito con diritto di riscatto a circa 1,5 milioni di euro, l’ex tra le altre di Stoke City e Alavés era riuscito a suon di gol a convincere le Merengues a riscattarlo dalla compagine catalana. Nonostante le 17 volte nell’undici iniziale sui 49 gettoni collezionato tra tutte le competizioni, il classe ’90 ha messo a segno ben 18 reti. Due di queste, inoltre, molto pesanti ai danni del Bayern Monaco in occasione della remuntada che porta la sua firma nel ritorno della semifinale di Champions League.

Dati questi che dimostrano l’importanza del centravanti iberico nell’organico a disposizione di Carlo Ancelotti. Un attaccante “d’altri tempi” capace di creare scompiglio alle difese avversarie grazie alla sua prestanza fisica e al suo grande fiuto del gol. Secondo alcuni rumors, infatti, proprio il tecnico emiliano ha fatto di tutto pur di convincere il calciatore a proseguire la sua avventura a Madrid. A far la differenza alla fine, è stata la volontà del trentaquattrenne -chiuso dagli arrivi di Mbappé e Endrick– di vivere gli ultimi sgoccioli di carriera in un campionato esotico come quello qatariota.

Ciò che è certo, è che è bastato appena un anno a Joselu per entrare nel cuore dei tifosi delle Merengues. Tornato “a casa” fra lo scetticismo generale per il post-Benzema, il canterano è riuscito a far ricredere tutti. Oltre a lasciare la squadra del suo cuore -come da lui sempre dichiarato- con un bottino realizzativo notevole, saluta con l’aggiunta nella bacheca personale di una Liga, una Supercoppa e della tanto sognata Champions League.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui