Juventus, 5-0 al Novara in amichevole

0

C’era tanta attesa e tanta curiosità per la prima uscita in amichevole della nuova Juventus di Andrea Pirlo contro il Novara, partita che ha rappresentato a tutti gli effetti il debutto dell’ex 21 di Milan e Juve su una panchina. Amichevole andata in scena dai campi di allenamento della Continassa nell’insolito orario delle 10.30 di mattina e che ha visto la Juventus battere il Novara per 5-0, con i gol di Cristiano Rolando, Ramsey, Pjaca e la doppietta di Portanova. 

Juventus quasi al completo, con gli infortunati Dybala e de Ligt ad assistere al match dalla panchina e tutta la dirigenza, tranne il presidente Agnelli, in tribuna per seguire da vicino il debutto di Andrea Pirlo. Altro impegno importante per il Novara, che pochi giorni fa aveva affrontato il Milan perdendo 4-2, in vista dell’inizio del campionato di Lega Pro.

Juventus, 5-0 al Novara in amichevole

Juventus-Novara, primo tempo

La prima Juventus di Pirlo si presenta in campo con un 3-4-1-2; in porta Szczesny, in difesa Chiellini, Bonucci e Danilo, a centrocampo Cuadrado, Rabiot, McKennie e Alex Sandro e Ramsey dietro a Kulusevski e Cristiano Ronaldo; proprio il portoghese sblocca il match intorno al ventesimo dopo un bello scambio col suo partner d’attacco e dopo che il Novara aveva iniziato meglio la gara. Con il passare dei minuti la Juventus occupa bene il campo e crea altre occasioni da gol, sfiorando il raddoppio con gli inserimenti di Ramsey e un gran tentativo da fuori ancora di Cristiano Ronaldo. Convincenti le prestazioni e i movimenti dei nuovi acquisti Kulusevski e McKennie.

Nella ripresa si assiste alla classica girandola di cambi di un’amichevole pre-campionato; nella Juve si vedono quindi Buffon, Demiral, Pellegrini, Bentancur, Douglas Costa, Pjaca e il giovane Portanova; debutto in bianconero anche per Arthur e minuti nelle gambe per De Sciglio e Rugani. Il raddoppio arriva dopo pochi minuti con Ramsey; grande cross d’esterno di Douglas Costa e inserimento preciso del gallese; terzo gol di Marko Pjaca, che finalizza al secondo tentativo un’altra azione personale di Douglas Costa. Nel recupero la Juventus dilaga con la doppietta di Manolo Portanova, bravo prima a sfruttare un bell’assist di Bentancur con un diagonale, e poi a mettere lo zampino su una conclusione di Hans Nicolussi-Caviglia.

Prime buone indicazioni quindi dalla prima Juventus di Andrea Pirlo, che aspetta ancora un numero 9 da mettere al centro dell’attacco e spera di poter avere a disposizione al più presto Paulo Dybala. Primo impegno ufficiale tra una settimana, quando la Juventus ospiterà la Sampdoria all’Allianz Stadium per la prima giornata di campionato.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui