Juventus, Allegri può sorridere: escluse lesioni per Alex Sandro

0

La sconfitta per 1-0 contro la Roma all’Olimpico ha indubbiamente ridimensionato le aspettative della Vecchia Signora che, dopo le ultime uscite particolarmente positive, erano tornate alte. Un brutta battuta di arresto, soprattutto in considerazione del buon momento attraversato dai bianconeri. Ma se dal campo non arrivano buone notizie, almeno questa volta, l’infermeria non crea ulteriori grattacapi. Il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, può tirare un sospiro di sollievo: il difensore brasiliano Alex Sandro, uscito malconcio dopo appena 45′ minuti del match contro i giallorossi, non ha riportato alcuna lesione muscolare

Juventus, sospiro di sollievo per Allegri: le condizioni di Alex Sandro

Nonostante la preoccupazione, causa cambio anticipato allo scoccare del minuto 46′ del match contro i Capitolini, le condizioni di Alex Sandro non destano preoccupazioni in casa Juve. Come anticipato, infatti, gli esami strumentali effettuati in giornata hanno escluso la presenza di lesioni. Solo un affaticamento, dunque, che non dovrebbe pregiudicare la sua presenza nelle prossime giornate, nonostante il calendario dei bianconeri, tra campionato e Europa, sia particolarmente fitto.

Juventus, Allegri può sorridere: escluse lesioni per Alex Sandro

I tempi di recupero

Stando alle ultime indiscrezioni, dunque, il laterale brasiliano potrebbe già essere in grado di prendere parte al prossimo match di campionato allo Stadium contro la Sampdoria, fissato per domenica 12 marzo alle 20:45. Più difficile, invece, che il classe ’91 possa rientrare tra i convocati per la prossima partita di Europa League contro il Friburgo. La sfida contro i tedeschi è fissata in data giovedì 9 marzo. Non è comunque da escludere la sua convocazione e un suo eventuale inserimento a gara in corso.

Qualora il brasiliano non dovesse essere in grado di partire dal primo minuto, Allegri potrebbe di nuovo riproporre una linea difensiva composta da tre giocatori. Il veterano Bonucci, al rientro dopo un lungo infortunio, è l’indiziato numero uno per prendere il suo posto nel pacchetto difensivo. Più indietro, invece, nelle gerarchie, i vari Rugani e Gatti.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui