Juventus-Atalanta, le formazioni ufficiali: torna dal 1′ Morata

0

La Juventus vuole proseguire la striscia positiva di risultati conquistata nelle ultime due settimane, ma questa sera dovrà fare i conti con un’Atalanta in crescita (di seguito le formazioni ufficiali). I bianconeri sono reduci da quattro vittorie contro Dinamo Kiev, Torino, Barcellona e Genoa: la squadra di Pirlo sembra aver trovato la quadra giusta dopo un avvio di stagione con tanti pareggi in campionato. Il bilancio per la Vecchia Signora contro i bergamaschi è assolutamente favorevole. A Torino l’Atalanta ha vinto solo 4 volte in 58 precedenti (38 vittorie bianconere e 16 pareggi) e non conquista i tre punti da 23 partite. L’ultima sfida fra le due squadre sul campo dei bianconeri è terminata 2-2, con la doppietta di Ronaldo e i gol di Zapata e Malinovskyi.

I due successi in pochi giorni contro Ajax e Fiorentina senza subire gol rappresentano un dato positivo per l’Atalanta in vista del big match di questa sera. Dopo un avvio di stagione con qualche risultato deludente soprattutto in campionato, gli orobici cercano continuità nei risultati. Dopo un ottimo girone di Champions League, ora i nerazzurri puntano a tornare ai primissimi posti della classifica in campionato. La Juventus rappresenta una sorta di tabù per Gasperini, che non ha mai battuto i bianconeri in Serie A da quando è alla guida dell’Atalanta, impresa invece riuscita in Coppa Italia nel 2019 (3-0 con gol di Castagne e doppietta di Gomez). In totale, le due squadre si sono affrontate 116 volte nella massima serie: bilancio di 65 vittorie bianconere, 11 successi bergamaschi e 40 pareggi.

Arbitra l’incontro Daniele Doveri della sezione di Roma 1, assistito da Preti e Liberti. Quarto uomo Mariani, al VAR Irrati e AVAR Bindoni. Fischio d’inizio ore 18,30 all’ “Allianz Stadium” di Torino.

Juventus-Atalanta, le formazioni ufficiali

JUVENTUS (4-4-2): 1 Szczesny; 16 Cuadrado, 4 De Ligt, 19 Bonucci, 2 Danilo; 14 McKennie, 30 Bentancur, 5 Arthur, 22 Chiesa; 9 Morata, 7 Ronaldo.

PANCHINA: 77 Buffon, 31 Pinsoglio, 12 Alex Sandro, 37 Dragusin, 38 Frabotta, 3 Chiellini, 25 Rabiot, 33 Bernardeschi, 39 Portanova, 44 Kulusevski, 10 Dybala, 8 Ramsey.

ALLENATORE: Andrea Pirlo.

ATALANTA (3-4-2-1): 95 Gollini; 6 Palomino, 17 Romero, 19 Djimsiti; 33 Hateboer, 15 De Roon, 11 Freuler, 8 Gosens; 18 Malinovskyi, 32 Pessina; 91 Zapata.

PANCHINA: 57 Sportiello, 31 Rossi, 4 Sutalo, 26 Mojica, 27 Depaoli, 44 Gyabuaa, 10 Gomez, 59 Miranchuk, 9 Muriel, 7 Lammers, 79 Diallo.

ALLENATORE: Gianpiero Gasperini.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui