Juventus-Atalanta, le formazioni ufficiali

0
Juventus-Atalanta, le formazioni ufficiali

Andiamo a scoprire le formazioni ufficiali di Juventus-Atalanta, match valido per la quattordicesima giornata di Serie A. Fischio d’inizio alle ore 18.00 all’Allianz Stadium di Torino. 

I bianconeri di Massimiliano Allegri sono reduci da due vittorie in campionato, che li collocano, con 21 punti, all’ottavo posto. Invece in Champions League è arrivata una pesante sconfitta contro i campioni in carica del Chelsea, che costringerà molto probabilmente la Juventus al secondo posto nel girone. Formazione tipo per Allegri, che opta per il 4-4-2. Coppia offensiva formata da Dybala e Morata

I nerazzurri di Gasperini si trovano al quarto posto in Serie A, con 25 punti all’attivo. In generale vengono da sei risultati utili consecutivi, nell’ultimo turno è arrivata una schiacciante vittoria contro lo Spezia. In Champions League i bergamaschi hanno impattato per 3 a 3 contro lo Young Boys. La qualificazione si deciderà solo nell’ultima gara del girone contro il Villarreal. Per il match odierno il tecnico degli orobici schiera i suoi con il consueto 3-4-2-1. Coem terminale offensivo preferito Zapata a Muriel, sulla trequarti agiranno Pessina  e Malinovskyi. 

A dirigere la partita dell’Allianz Stadium sarà Ayroldi della sezione di Molfetta, assistito da Prenna ed Imperiale. Quarto uomo Marchetti, al VAR Di Bello e Tegoni.

Juventus-Atalanta, le formazioni ufficiali

JUVENTUS (4-4-2): 1 Szczesny; 11 Cuadrado, 19 Bonucci, 4 De Ligt, 12 Alex Sandro; 22 Chiesa, 27  14 McKennie, 27 Locatelli, 25 Rabiot; 10 Dybala, 9 Morata.

PANCHINA: Perin, Pinsoglio, Pellegrini, Rugani, Chiellini, Bentancur, Arthur, Kulusevski, De Winter, Bernardeschi, Kaio Jorge, Kean. 

ALLENATORE: Massimiliano Allegri.

ATALANTA (3-4-1-2): 1 Musso; 2 Toloi, 28 Demiral, 19 Djimsiti; 77 Zappacosta, 15 De Roon, 11 Freuler, 3 Maehle; 32 Pessina, 18 Malinovskyi; 91 Zapata.

PANCHINA: Sportiello, Rossi, Palomino, Scalvini, Pezzella, Koopmeiners, Ilicic, Hateboer, Pasalic, Miranchuk, Piccoli, Muriel. 

ALLENATORE: Gian Piero Gasperini.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui