Juventus, con Allegri si può superare la crisi?

0

Il mese di febbraio si avvia precipitosamente verso la fine, ma le emozioni per i tifosi del Bel Paese non accennano a diminuire. Ormai la Serie A 2023/2024 è entrata nel vivo e grazie a un turbinio di vittorie e sconfitte lascia col fiato sospeso gli appassionati. Tuttavia oltre ai goal, rigori mancati e la celebrazione del fair play all’interno dell’ambito rettangolo verde, c’è qualcos’altro al centro dell’attenzione per intere schiere di supporters: la 25a giornata di campionato. A movimentare questo weekend è stato anche il match tra Hellas Verona e Juventus, quest’ultima allenata da Massimiliano Allegri ha subito l’ennesima sconfitta. Scopriamo insieme gli ultimi eventi che hanno caratterizzato la season bianconera.

Juventus, anche Allegri in crisi?

L’ultima avventura calcistica della Vecchia Signora è andata in scena ieri, sabato 17 febbraio, nella splendida cornice del Marc’Antonio Bentegodi. La partita tra le due compagini della massima divisione si è conclusa con un amarissimo pareggio. Tale risultato ha provocato una serie di conseguenze: reso vano quanto compiuto nel mese precedente, allontanato il sogno Scudetto e accumulato un divario di 9 punti con l’Inter in classifica. Infatti, come riportato da La Gazzetta dello Sport, Madama ha racimolato soltanto 2 punti in 4 sfide. Dunque le probabilità di essere acciuffati dal Milan, distante di una manciata di punti, continuano ad aumentare.

Juventus, con Allegri si può superare la crisi?

All’inizio del 2024 Max si è affidato moltissimo al bomber Dusan Vlahovic. Quest’ultimo nello scontro con i Mastini ha firmato un rigore al 28’, che tuttavia non ha sigillato una vittoria netta del club torinese. Inoltre a vessare la società sono le performances della rosa piemontese: alcuni vivono improvvisi e dannosi cali di forma e altri sono ancora troppo giovani per tenere sulle spalle tutto il peso della squadra juventina. Nonostante le scelte operato dall’allenatore bianconero, vi sono ancora delle migliorie d’applicare in tutti i reparti e bisogna ancora trovare un duo che non pecchi d’individualismo. Dunque si tratta di un momento delicatissimo per la Juventus, che deve ancora affrontare tutti gli scontri diretti della Champions League.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui