Juventus, Cristiano Ronaldo ancora positivo al COVID-19

0
Juventus, Cristiano Ronaldo ancora positivo al COVID-19

Brutte notizie per la Juventus e Cristiano Ronaldo. Stando a quanto riportato dal quotidiano spagnolo Marca, il portoghese, risultato positivo al COVID-19 circa una settimana fa, non sarebbe ancora guarito. Il nuovo tampone a cui è stato sottoposto il fuoriclasse portoghese, rientrato a Torino nel weekend, avrebbe dato ancora esito positivo.

Un problema non indifferente per mister Andrea Pirlo. Infatti, oltre a non poter prendere parte al prossimo match contro il Verona, CR7 potrebbe saltare anche il big match contro il Barcellona, in Champions League. Stando al protocollo UEFA, infatti, per scendere in campo nelle coppe serve che si risulti negativi almeno una settimana prima della partita. Tuttavia resta d’obbligo la cautela, in attesa di chiarimenti ufficiali e la fine della quarantena obbligatoria di 10 giorni che scadrà comunque domani.

Juventus senza Cristiano Ronaldo: un’assenza incolmabile

La positività di Cristiano Ronaldo ha creato nell’undici di base della Juventus, non ancora perfettamente rodato, una lacuna importante. Senza di lui, infatti, i bianconeri hanno sì vinto a Kiev all’esordio in Europa, ma anche pareggiato a Crotone. È soprattutto in partite contro squadre arroccate in difesa come quella rossoblù che l’assenza di giocate da fuoriclasse si è fatta sentire.

In terra pitagorica i bianconeri erano partiti col tridente, con Morata supportato dal giovane Portanova e da Kulusevski. In Champions il punto fermo è rimasto lo spagnolo, decisivo in entrambe le circostanze, con Ramsey ad agire da trequartista e Dybala a messo servizio, subentrato nel secondo tempo. La rosa dei campioni d’Italia è sempre consistente, ma per cominciare a convincere servirà una maggiore stabilità tattica e il necessario rientro del suo campione, sperando che il coronavirus non faccia ulteriori danni.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui