Juventus-Dinamo Kiev, le formazioni ufficiali: torna Demiral

0

Già qualificata per gli ottavi di finale con due giornate d’anticipo, la Juventus sfida questa sera la Dinamo Kiev (di seguito le formazioni ufficiali) per tallonare il Barcellona in vista del primo posto. I bianconeri hanno vinto tre volte nelle prime quattro giornate, abbastanza agevolmente eccetto nell’ultima sfida contro il Ferencvaros in cui è servito il gol di Morata al 91’ per portare a casa i tre punti. Se il primo obiettivo in Champions è stato già raggiunto, in campionato i bianconeri hanno finora deluso: pur senza mai perdere, la squadra di Pirlo ha raccolto cinque pareggi in nove pareggi, l’ultimo dei quali sabato scorso a Benevento. Il primo posto occupato dal Milan dista sei punti.

La Dinamo Kiev non ha più nulla da chiedere alla Champions League, ma può ancora giocarsi una chance per il terzo posto e dunque per l’Europa League. Gli ucraini hanno raccolto un solo punto nella gara di andata contro il Ferencvaros, facendosi rimontare il doppio vantaggio. Come ha dichiarato mister Lucescu in conferenza stampa, la “finale” per la sua squadra sarà la prossima settimana contro gli ungheresi. Sarà un vero e proprio scontro diretto per decidere il terzo posto e la prosecuzione dell’avventura europea. In campionato, la Dinamo è prima in classifica con tre punti di vantaggio sullo Shakhtar Donetsk.

Squadra arbitrale tutta francese: dirige l’incontro Stéphanie Frappart, assistita da Hicham Zakrani e Mehdi Rahmouni. Quarto uomo Karim Abed, al VAR Benoît Millot e AVAR Delajod Willy. Fischio d’inizio ore 21,00 all’ “Allianz Stadium” di Torino.

Juventus-Dinamo Kiev, le formazioni ufficiali

JUVENTUS (3-4-1-2): 1 Szczęsny; 4 De Ligt, 19 Bonucci, 28 Demiral; 22 Chiesa, 30 Bentancur, 14 McKennie, 12 Alex Sandro; 8 Ramsey; 9 Morata, 7 Ronaldo.

PANCHINA: 31 Pinsoglio, 5 Arthur, 10 Dybala, 13 Danilo, 16 Cuadrado, 25 Rabiot, 33 Bernardeschi, 34 Da Graca, 37 Dragusin, 38 Frabotta, 39 Portanova, 44 Kulusevski.

ALLENATORE: Andrea Pirlo.

DINAMO KIEV (4-3-3): 1 Bushchan; 94 Kędziora, 25 Zabamyi, 4 Popov, 16 Mykolenko; 8 Shepeliev, 5 Sydorchuk, 10 Shaparenko; 15 Tsygankov, 7 Verbič, 22 Rodrigues.

PANCHINA: 35 Neshcheret, 71 Boyko, 6 Băluţă, 13 Shabanov, 14 De Pena, 17 Lednev, 18 Andriyevskiy, 19 Garmash, 20 Karavaev, 27 Clayton, 34 Syrota, 89 Supryaha.

ALLENATORE: Mircea Lucescu.

Dove vedere il calcio in streaming e come risparmiare

Su DAZN, al costo di 34,99 euro al mese, è possibile vedere tutte le partite della Serie A, la Serie B, l’Europa League e alcune partite della Conference League.

Sky ha la sua piattaforma streaming, Now TV, dove il Pass Sport, che include tre partite per turno della Serie A e tutta la Champions League e Serie B, costa 9,99 euro al mese.

Amazon Prime Video costa 4,99 euro al mese, e include tutti i servizi Prime oltre le migliori sedici partite della Champions League del mercoledì.

Bonus: come avere un abbonamento alle piattaforme streaming e risparmiare

Esistono alcuni servizi che consentono di condividere l’account delle migliori piattaforme streaming (DAZN, Now TV, Netflix, Prime Video, Disney Plus, ecc.) con altre persone e dunque di risparmiare sugli abbonamenti, parliamo di GamsGoGoSplit o CooSub. Grazie a GamsGo, GoSplit e CooSub è possibile acquistare, ad un prezzo irrisorio, un abbonamento condiviso con altri utenti in maniera facile, veloce e sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui